Le linee guida di Gartner per capire dove è meglio investire

Dalla fitta serie di interventi dell’ultimo Symposium ItXpo, abbiamo estratto ancora nuovi consigli per i Cio. In ambito reti, conviene orientarsi sulle Vpn e sul Wi-Fi. Ormai è il momento di una maggior integrazione dell’It nei processi aziendali.

 


 


Il 2004 è stato descritto al Symposium 2003 di Gartner come un anno nel quale vi sarà finalmente una inversione di tendenza nei budget dell’It, che ricominceranno, seppure debolmente, a risalire. "Molte tecnologie sono già pronte - sostiene Steve Prentice, Chief of Research di Gartner - ma è determinante capire quali possono veramente dare un contributo reale e quali, nonostante le apparenze, dovranno solo essere monitorate per i prossimi tre anni".

L’infrastruttura


Da subito è necessario pensare alla gestione dell’infrastruttura; le aziende che intendono investire nelle reti dovrebbero orientarsi alle Vpn, abbandonando le reti Frame o le linee dedicate. La flessibilità di gestione delle Vpn permetterà un immediato risparmio in termini di Tco. Su queste reti è poi possibile pensare concretamente all’Ip telephony, già sufficientemente matura per un deployment reale. Stanno anche emergendo nuovi produttori, ai quali è importante guardare con il preciso scopo di ridurre il Tco. È da valutare la sostituzione dei desktop, con particolare attenzione all’introduzione di display piatti: sia la potenza di calcolo disponibile che il momento di cambio favorevole, fanno prevedere una crescita in tutta l’Europa. Un occhio particolare va posto alla gestione dei contratti: i fornitori cercheranno di recuperare in quest’ambito le perdite dovute agli sconti.


Nei prossimi 12-36 mesi si avrà un’accelerazione della convergenza fra servizi It e telecomunicazioni. Poiché i processi e le applicazioni gestiti in outsourcing dovranno essere veicolati su reti, sarà sempre più difficile distinguere fra It e servizi di rete. Anche se la completa sovrapposizione non si raggiungerà, sarà comunque possibile creare notevoli sinergie. Entro il 2005 il Voice over Wi-Fi sarà una valida alternativa a sistemi come il Dect. Già entro i prossimi 12-18 mesi si potrà pensare a utilizzare questi dispositivi standard, invece di creare un’infrastruttura dedicata.


La gestione del rischio


Le reti wireless sono indispensabili alla crescita aziendale, ma si deve fare attenzione alla loro implementazione. "Installate le reti wireless in azienda - consiglia al top management e al Cio Nick Jones, vice president Research di Gartner - o lo faranno i vostri dipendenti autonomamente". Il rischio maggiore è la perdita di controllo della gestione di rete e la pericolosa esposizione della Lan aziendale all’esterno. Lo stesso problema potrebbe capitare senza un’oculata gestione di dispositivi mobili, siano essi palmari o smartphone. Nella gestione del rischio aziendale rientra anche una corretta politica di disaster recovery, con un occhio alle strategie di sourcing, ivi compreso l’offshore. Continuerà il consolidamento del mercato software. Più del 50% degli attuali vendor scomparirà entro il 2005.

L’It management


È il momento di integrare ancora di più l’It nei processi aziendali. Alcune aziende stanno iniziando questo processo spostando figure professionali dal mondo dell’It al business e viceversa. Le eventuali assunzioni dovrebbero rivolgersi a figure professionali in grado di identificare, governare e modificare tutti gli elementi di un processo. "Nella gestione e nella negoziazione dei contratti su larga scala, i clienti devono tenere conto che entro il 2005 il 50% dei fornitori potrebbe essere coinvolto in fusioni e/o acquisizioni - sostiene Nicole France, principal analyst for Service and Sourcing di Gartner - e ogni contratto dovrà prevedere un corretto contingency plan che comprenda questa possibilità".


Altre tecnologie, seppur disponibili, sembrano di minore impatto sulle aziende: l’Ip Version 6 sarà ancora materia per operatori di rete. La stabilità e la copertura delle reti 3G (Umts) non sarà completa fino al 2007, mentre è ormai definitiva la vittoria del Wi-Fi su Bluetooth.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here