Le grandi manovre di Compaq, Ibm e Sony nel settore dei pc consumer

Un mese di maggio di gran fermento, ma non è certo una novità, nella sem pre più agguerrita arena dei personal computer destinati al comparto consumer. L’annuncio più importante riguarda Compaq, che ha confermato il rilascio

Un mese di maggio di gran fermento, ma non è certo una novità, nella sem
pre
più agguerrita arena dei personal computer destinati al comparto consumer.
L'annuncio più importante riguarda Compaq, che ha confermato il rilascio
della prossima generazione di sistemi Presario basati su chip Amd K6 con la
prima linea di stampanti marechaite in proprio. L'ennesima grande offensiva
sul fronte consumer vedrà, secondo fonti vicine alla società, in rapida
successione l'introduzione dei nuovi desktop equipaggiati con i processori
Pentium Celeron e Pentium II di Intel. Ma la vera novità, come anticipato,
è costituita dal bundle pc-printer, realizzato con la disponibilità di
macchine ink-jet di fascia bassa di Lexmark e rivolto a controbattere
l'offerta preesistente di Hp con i propri Pavilion. Per Ibm, invece, gli
aggiornamenti della famiglia Aptiva consistono nella nuova dotazione di
schermi a cristalli liquidi (Lcd) a matrice attiva da 14,1 pollici.
Prodotto di riferimento della prossima ondata di rilasci Big Blue sono gli
Aptiva E84, dotati dell'ultimo nato fra i processori Amd K6 a 300 MHz. Per
Sony, infine, attesa allo sbarco annunciato in Europa, la novità si chiama
Vaio-E201, un prodotto sotto i 1.000 dollari configurato con cpu Pentium II
Celeron a 266 MHz e Dvd-Rom drive di serie.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here