Lanci e l’anima business di Acer

A Milano per il rinnovo dell’offerta business di Acer/Gateway, il manager parla di mercato, di crisi, di disoccupazione e di una nuova mission.

Dopo due anni dedicati alla definizione e all’implementazione della sua strategia multibrand per il mercato consumer, per Acer è il momento di accendere i riflettori sul professional business.
Lo ha dichiarato Gianfranco Lanci, Ceo e Presidente della società, intervenendo a Milano a un incontro internazionale dedicato al rinnovo dell’offerta per lo small and medium business.
”La nostra strategia e la nostra offerta per il mercato consumer è pressoché completa - ha dichiarato Lanci - soprattutto con i lanci previsti per il primo quarter del prossimo anno. Per quanto riguarda invece il mondo business, abbiamo inziaito a studiate strategia, prodotti, posizionamento un anno fa, di fatto mentre iniziava il periodo più difficile della crisi. Tuttavia, l’importanza degli annunci di oggi è tale che non avrebbe senso fermare il percorso intrapreso per colpa della crisi”.

L’occasione offre comunque a Lanci lo spunto per riflettere sull’andamento complessivo del mercato del personal computing.
”Posso dire che per quanto riguarda il mercato pc, i primi segnali di ripresa si sono visti nel terzo trimestre e che in questo quarto trimestre potremmo pensare che il peggio è passato. Due difficoltà permangono: in primo luogo il credito, in secondo luogo la disoccupazione. Quest’ultimo, purtroppo sarà un problema che condizionerà lo scenario economico il prossimo anno”.

Lanci conferma anche dal suo osservatorio le tendenze già osservate in questi ultimi mesi: la conferma della mobility come driver, i netbook come certezza. Con una precisazione: “Le evoluzioni in atto in questo comparto ci portano a capire che con netbook non si intende necessariamente un pc a basso costo, ma un pc che risponde a specifici requisiti”.
Convinto che anche nei prossimi mesi il consumer continuerà a trainare la domanda, Lanci sostiene tuttavia che ” lo small and medium business e l’educational mostreranno segnali di crescita interessanti”.

L’evoluzione della domanda e dell’offerta porterà a nuovi form factor, per i quali i paradigmi sono connettività, leggerezza, dimensioni e durata delle batterie.
” Windows 7 sarà un buon driver per le vendite, soprattutto il prossimo anno, ma non bisogna sottovalutare Android, fenomeno da tenere d’occhio, ottima alternativa, soprattutto nel mondo delle Web application”.

In questo contesto, Acer cerca di modificare la sua immagine.
”E’ vero - ricorda Lanci - che siamo percepiti come azienda prevalentemente consumer. Ed è vero che siamo in grado di portare al mercato consumer un’offerta end-to-end che parte dagli smart phone, nel nostro listino ormai da un paio di mesi, passa per i netbook e arriva ai notebook, ma è vero anche che il 30% del nostro fatturato deriva dallo small and medium business. Smb e Pubblica Amministrazione sono nostri focus, mentre siamo e restiamo meno presenti sul segmento Enterprise, mercato quest’ultimo che richiede una presenza commerciale diretta, dunque in contrasto con con la nostra mission di lavorare al 100% con il canale”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here