La Ue aiuta le imprese a entrare nel mercato cinese

Da Bruxelles arrivano due iniziative rivolte alle Pmi europeei che intendono investire ed estendere le attività commerciali in Cina. L’obiettivo è consentire di agire in modo sicuro, facendo conoscere i propri diritti e i rischi in materia di proprietà intellettuale.

Grazie a due
iniziative della Commissione europea, China Ipr Sme Helpdesk e al Centro per le
Pmi dell'Unione Europe
a
, le imprese che intendono espandere la propriua attività in Estremo Oriente possono ora contare su un aiuto nel loro
percorso di introduzione in Cina. Infatti, sebbene rappresenti notevoli
opportunità, il mercato cinese può prospettare difficoltà scoraggianti per le Pmi
europee. In questo senso, la Cina è nota per la mancata protezione dei diritti
di proprietà intellettuale (Dpi) stranieri, nonché per il quadro giuridico e
amministrativo sempre più complicato. Queste caratteristiche della Cina possono
presentare ostacoli enormi per gli aspiranti esportatori e investitori delle Pmi
europee.

Ma vediamo
in dettaglio le due iniziative. Il China Ipr Sme Helpdesk fa in modo che
le Pmi“sappiano prima di partire” come investire e commerciare in modo sicuro e
che conoscano i propri diritti e i rischi in materia di Dpi. Il servizio,
gratuito, fornisce consulenza alle aziende, attraverso un portale on-line,
servizi di assistenza telefonica, corsi di formazione e pubblicazioni. L'helpdesk
offrirà inoltre seminari, webinar, video
e podcast sulle migliori pratiche commerciali in materia di diritti di
proprietà intellettuale in Cina.

Il Centro
per le Pmi dell'Unione Europea
aiuta invece le imprese a stabilire una presenza
commerciale sul mercato cinese, in particolare nelle cruciali fasi iniziali
della loro strategia di penetrazione del mercato. Fornisce assistenza con
informazioni, consulenza riservata ed eventi di networking. Inoltre, il Centro facilita
il coordinamento tra gli Stati membri e i fornitori di servizi del settore
pubblico e privato alle Pmi.

Segnaliamo
inoltre che in ottobre, durante la visita in Cina del direttore generale del Dg
Imprese e industria, Daniel Calleja, l'helpdesk ha aperto un blog, chiamato
China Ipr insider”, con articoli scritti dal personale e da avvocati di fama
sulle ultime novità e sulle problematiche dei diritti di proprietà
intellettuale in Cina
. Gli argomenti includono ciò che deve essere preso in
considerazione quando si cerca di far rispettare i diritti di proprietà
intellettuale in Cina e che cosa fare e non fare per una strategia di Pi.

Vi sono
inoltre cinque consorzi dell'Enterprise Europe Network che aiutano le Pmi in
Cina e che coprono la Cina centrale, sud-orientale, nord-orientale, occidentale e
orientale.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here