La semplicità di gestione porta all’innovazione

Per Hp automazione e governance aprono le porte allo sviluppo. Grande il ruolo del cloud. Il Roi a breve deve diventare strutturale.

Lorenzo Gonzales, Business Consultant Innovation Services di Hp Italia, ci illustra come le imprese italiane si dovrebbero orientare alla ripresa delle attività.

Su quale investimento tecnologico, in termini di soluzioni e prodotti, dovrebbero puntare le imprese italiane, alla ripresa di settembre, per riuscire a ottenere un risultato concreto e apprezzabile in termini di Roi?

Le imprese italiane dovranno innanzitutto pianificare i propri investimenti dando la precedenza alle soluzioni volte a migliorare e semplificare la gestione, l'efficientamento e l'automazione spinta dell'infrastruttura esistente, con vantaggi immediati e tangibili in termini di ottimizzazione dei processi e impiego delle risorse. Inoltre, un'attenzione particolare dovrà essere dedicata agli aspetti di governance: un'efficace strategia di controllo e gestione rappresenta infatti una leva fondamentale a supporto delle priorità del business. Dovranno poi essere accuratamente valutati e monitorati i budget per investimenti finalizzati alla creazione di innovazione competitiva.

Quali servizi, anche finanziari, possono consentire loro di optare per l'investimento giusto allo scopo?

Oltre ai tradizionali modelli di finanziamento, il cloud computing, che comprende servizi erogabili e utilizzabili su internet attraverso un modello cosiddetto as-needed, pay-per-use, è in grado di ridurre i costi del business e fornire quindi maggiore flessibilità e scalabilità ai servizi dell'intera organizzazione aziendale, senza il bisogno di acquistare preventivamente ulteriori asset. I servizi erogati in modalità Software-as-a-service rappresentano oggi lo strumento ideale per supportare le aziende nell'adozione sicura ed efficace di servizi cloud-based.
Inoltre, sono oggi disponibili sul mercato soluzioni in ambito software in grado di semplificare la gestione finanziaria dell'It delle aziende consentendo loro di aumentare la trasparenza e ottimizzare i costi.

In conseguenza di ciò, in che modo dovrebbero orientarsi alla pianificazione del budget tecnologico per il 2010?

Sarà necessario privilegiare investimenti in grado di garantire un ritorno consistente nel breve e medio termine, ma che consentano anche di capitalizzare in modo strategico nel medio e lungo periodo. Allo stesso tempo, diventerà imperativo implementare strategie efficaci di controllo dei costi grazie a soluzioni per la governance che consentano di utilizzare meglio le risorse e di trarne maggiore valore in termini di business.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here