La procedura di pulitura disco risulta molto lenta

Sono in possesso di un computer con sistema operativo Windows XP Professional. Da qualche tempo effettuando la pulitura del disco, il programma non riesce a completare il processo di analisi e rimane con la scritta Compressione file obsoleti anche dopo …

Sono in possesso di un computer con sistema operativo Windows XP Professional.
Da qualche tempo effettuando la pulitura del disco, il programma non riesce a
completare il processo di analisi e rimane con la scritta Compressione file obsoleti
anche dopo otto ore di attività mentre prima il tutto si completava in
pochi istanti. Premetto che la deframmentazione viene eseguita regolarmente senza
nessun segnale di errore e tutto procede secondo norma. All’annullamento
della pulitura disco il computer risulta paurosamente rallentato nelle sue funzioni
anche più semplici. Il computer riacquista la normale velocità solo
dopo il riavvio del sistema.

La pulitura del disco è un’utility che permette di recuperare
spazio su disco tramite la cancellazione di file temporanei, di file contenuti
nel cestino e la compressione dei file obsoleti che non sono utilizzati frequentemente.

L’utility contiene un algoritmo per il calcolo dello spazio che si verrà
a liberare in seguito alla compressione. L’elevato tempo impiegato è
un segnale che l’algoritmo sta incontrando delle difficoltà nel
calcolo dello spazio.

Le cause possono essere diverse. Potrebbe trattarsi di un problema di file
o cartelle corrotte, oppure di una mancanza di spazio libero sul disco. È
utile eseguire un controllo degli errori con la funzione Controllo errori
presente in Proprietà del disco nella casella
Strumenti.

Per accedere a Proprietà si deve aprire Risorse
del computer
, selezionare il disco cliccandovi sopra con il tasto sinistro
del mouse, quindi premere il tasto destro del mouse e selezionare la voce Proprietà.
Nella finestra Generale è visibile la quantità
di spazio libero e quello occupato del disco. Diversi rapporti segnalano un
rallentamento del sistema quando la percentuale di spazio libero scende sotto
il 10 per cento. Se così fosse è necessario liberare dello spazio
cancellando o spostando dei file in altri dischi.

Se nessuno di questi metodi funziona è possibile disabilitare l'algoritmo.
Andate in Start, Esegui, digitate Regedt32
nella casella e premete OK.
Portatevi alla chiave
HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\ Microsoft\Windows\ CurrentVersion\Explorer\VolumeCaches\Compress
old files
.

Nella finestra di destra cliccate due volte su REG_SZ e cancellate
il valore che si trova all’interno. Per precauzione prima di cancellarlo
copiatelo e salvatelo in un comune editor di testo come Notepad, potrebbe servire
in seguito per ripristinare la funzione. Chiudete poi Regedt32.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here