La banda larga di FastWeb conviene se si “spreme” Internet

Il carrier offre in alcune zone d’Italia servizi voce e Internet destinati a famiglie, professionisti, piccole e medie aziende. I vantaggi dell’accesso continuo e della velocità sono da valutare in base alle singole tariffe, senza dubbio convenienti se si utilizza intensamente il Web.

La banda larga è sicuramente uno degli argomenti legati a Internet più in voga in questi ultimi tempi. Chi utilizza il Web per esigenze professionali, infatti, quando sceglie un provider considera determinante la velocità e la stabilità del collegamento offerto, mentre il costo dell'abbonamento passa in secondo piano.


Una delle poche aziende a garantire una connessione voce e dati in fibra ottica con una velocità di 10 Mb/s in entrambi i sensi (l'Adsl arriva a un massimo di 640 Kb/s in ricezione e a 128 in invio dati) è FastWeb che, partendo da Milano, sta estendendosi a livello nazionale. Una volta attivato il servizio, viene consegnato in comodato d'uso gratuito un router, che funge da "cuore" di tutto il sistema. Nel caso di abbonamento "professional" con due linee voce e due linee Internet (quello testato in questa prova), viene installato un Cisco 2600 dotato di una presa Rj45 (da collegare all'Hub di rete) e di due connettori per le linee vocali. A differenza, infatti, delle tradizionali linee telefoniche, quella di FastWeb sfrutta il sistema Voice over Ip: il router, tramite un convertitore analogico/digitale trasforma la voce in "pacchetti" di informazioni numeriche che invia tramite la rete digitale.


Le uniche modifiche da effettuare sui pc consistono nell'impostazione del nuovo indirizzo Ip delle schede di rete e nell'aggiunta dell'indirizzo del server Dns contenuto nel router. Nel caso non si possa modificare l'Ip del proprio computer, basta cambiare il setup del router. A questo punto si deve aggiornare il software di posta con il nome dei server Pop3 e Smtp di FastWeb, e comunicare al browser che ci si connette a Internet tramite Lan. Tutte le operazioni appena elencate sono effettuate gratuitamente dai tecnici FastWeb, lo stesso dicasi per il cablaggio dell'ufficio/abitazione.


Quanto alle prestazioni, mantengono quanto promesso. Bisogna però ricordarsi che la velocità del collegamento dipende anche dal server che si sta interrogando e dal traffico globale della Rete. Durante i test, utilizzando Download Accellerator (un tool reperibile su Internet) è stato scaricato un file con velocità variabile tra 170 e 740 Kb/sec contro i 3 o 4 di una connessione con modem da 56K. In pratica, è stata scaricata l'immagine di un Cd di circa 600 Mb in meno di mezzora. Inoltre, il problema della sicurezza della propria rete risulta notevolmente ridimensionato rispetto all'accesso tramite modem, grazie al router e al sistema di connessione tra FastWeb e il mondo Internet. L'indirizzo Ip (statico) di ciascun utente viene, infatti, mascherato in modo che non sia visibile al di fuori della rete FastWeb. Per contro, non è possibile effettuare collegamenti diretti tra utenti non FastWeb oppure creare un server Web, se non dietro pagamento di un canone.


Nel nostro caso, si è passati da circa un attacco di hacker ogni 10/20 minuti a nessun tentativo di infiltrazione, in una media di 10/12 ore al giorno di collegamento ininterrotto.



Gli abbonamenti per il mondo business comprendono offerte a partire da 150mila lire + Iva mensili (più altre 150mila per l'attivazione del servizio) per un singolo accesso full time a Internet e una linea telefonica con 5 ore di telefonate urbane e 5 interurbane gratuite. Per i privati esistono diversi abbonamenti, tra cui uno che, oltre alla linea voce e dati, comprende il video on demand. Per le Pmi, invece, si va da 600mila lire a 2 milioni e 600mila mensili, per un numero di utenti che parte da 1 e arriva a 50.


Ma conviene passare a FastWeb? Se si sfrutta intensamente Internet la risposta è sicuramente affermativa, considerando la comodità di essere sempre on line e la velocità di accesso. Per coloro che utilizzano la rete per scaricare la posta un paio di volte al giorno, invece, le tariffe attuali non sono convenienti. Poiché l'offerta dell'azienda è in continua evoluzione consigliamo però di consultare il sito (www.fastweb.it).

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here