Jena 2.1, il toolkit opensource di Hp

Hp rilascia la nuova versione del proprio strumento open per la creazione di applicazioni Web da integrare in modo “comprensibile”.

16 marzo 2004

Hp ha annunciato il rilascio della nuova versione di Jena, toolkit open source per il Web semantico, ovvero per creare applicazioni di condivisione, elaborazione e integrazione di informazioni su Internet.


Jena 2.1 implementa le nuove raccomandazioni relative ai linguaggi Rdf e Owl per il Web semantico stabilite dal W3C.


Sviluppato nei laboratori Hp di Bristol, Jena conta già oggi 17mila download registrati. Supporta applicazioni di vario tipo, dall'integrazione dei database alla gestione della conoscenza, all'annotazione di immagini.


L’obiettivo che si prefigge il Web semantico è rendere la rete comprensibile alle macchine, permettendo ai computer di recuperare e integrare le informazioni provenienti da varie sorgenti in modo che possano essere utilizzate per scopi diversi. Con Jena, quindi, Hp punta a creare contenuti Web in forma comprensibile alle macchine agevolando raccolta, filtraggio ed elaborazione della conoscenza secondo modalità intelligenti.


L’idea di fondo del nuovo toolkit, spiegano i responsabili dei laboratori Hp, è proprio quella di semplificare agli sviluppatori il collaudo delle applicazioni di Web semantico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here