IsPlus, la base di Clac per il mondo delle app

La data di nascita è il 1997. Da allora Clac ha sempre sviluppato software, è stata consulente di main contractor per grandi gruppi finanziari, si è occupata consulting e outsourcing, ha realizzato, siti web dinamici e piattaforme e-commerce, campagne Seo e strategie di web marketing, pubblicità e comunicazione fino ad arrivare al mondo delle applicazioni mobili che oggi, racconta il direttore commerciale Lucio Palumbo, è diventato il suo core business.

IMG_2959

Con un’azienda di venti persone, dieci delle quali si occupano di sviluppo, Clac ha utilizzato il gestionale proprietario IsPlus come base per sviluppare app personalizzate per le aziende che spaziano su differenti settori. Isplus è un software in cloud che è possibile provare gratuitamente per trenta giorni ed è personalizzabile anche mensilmente. Dedicato ad artigiani, commercianti, professionisti e startup, il software offre diverse funzionalità come fatturazione e parcellazione attiva, calcolo spese incasso, imballo e trasporto, personalizzazione della fattura e altro. Isplus è la base per le altre app sviluppate dalla software house di San Giovanni Teatino in provincia di Chieti che fra i suoi clienti vanta nomi come Alitalia, Banca d’Italia, Bln e Poste Italiane solo per fare qualche esempio.

Da Playa a Stappo

Nasce così App Business per l’azienda che vuole comunicare nuovi prezzi, proporre offerte e promozioni, organizzare meeting, organizzare l'attività commerciale, informare su nuovi prodotti e inviare richieste e comunicazioni. Community si rivolge invece alle istituzioni e in particolare agli enti che devono inviare comunicazioni sui propri servizi, proporre incontri e dibattiti, organizzare convegni, sondaggi o informare suleggi e proposte di legge.
Con Playa si va verso gli stabilimenti balneari che possono comunicare i prezzi, ricevere le prenotazioni per i menu del giorno, invitare gli ospiti agli eventi e comunicare la data di feste e animazioni. Sempre in tema di vacanze Way è riservata ai tour operator che possono comunicare nuove offerte, proporre mete e gestire le loro attività ancheda remoto. Informa e @eat sono le altre due applicazioni per le palestre e le attività di ristorazione che in questo modo possono gestire anche i buoni pasto elettronici. La lista comprende anche Myapp, un app social indirizzata ad aziende e organizzazioni che vogliono distinguersi nel modo di comunicare, creando reti sociali interattive e informative, inviando e ricevendo feedback da clienti, fornitori, dipendenti, partner professionali e commerciali. A fine mese è prevista poi l’uscita di Stappo l’applicazione dedicata ad aziende vinicole ed enoteche.

Clac
Developer: isPlus®
Price: Free
Clac
Developer: ISPLUS Srl
Price: Free

Per tornare alla guida agli sviluppatori italiani di App, clicca qui

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here