Iomega rilascia la tecnologia v.Clone

Serve a portare il pc virtualmente ovunque.

Iomega ha lanciato nel corso del Consumer Electronic Show di Las Vegas il software v.Clone, un'applicazione che consente di creare e trasportare su un hard disk Iomega un'immagine del pc che può essere eseguita su qualsiasi computer.

La tecnologia sarà disponibile come download nel corso del mese di gennaio per coloro che acquistano un hard disk Iomega desktop o portatile. Poi il software sarà incluso negli hard disk portatili Usb 2.0 di Iomega a partire dal primo trimestre di quest'anno.

Sviluppata con Emc, v.Clone incorpora la tecnologia di virtualizzazione di Vmware e crea un clone virtuale del sistema operativo, delle applicazioni e delle impostazioni personali del computer principale e memorizza i contenuti su un hard disk esterno Iomega, tramite interfaccia Usb.

All'utente è sufficiente collegare l'hard disk esterno Iomega con il software v.Clone a qualsiasi altro pc per accedere a quanto presente sul computer principale. Quando l'utente ha terminato, non viene lasciato alcun dato sul computer secondario, solo l'applicazione. Inoltre v.Clone sincronizza i dati quando ci si ricollega al computer principale.

Il software Iomega mantiene aggiornata l'immagine virtuale con le modifiche effettuate sul pc principale dell'utente e sincronizza le modifiche sul pc principale quando l'hard disk Usb di Iomega che contiene l'immagine v.Clone viene ricollegato.

Per proteggere le informazioni e i dati critici degli utenti memorizzati in un'immagine Iomega v.Clone, vengono impiegati due livelli di sicurezza. Il primo è la protezione tramite password incorporata nell'applicazione v.Clone: coloro che non inseriscono la password corretta non hanno accesso all'ambiente virtuale del pc principale. Per sicurezza, v.Clone può essere utilizzato con un hard disk Iomega eGo Encrypt o Encrypt Plus Portable Hard Drive, che codifica in modo sicuro i dati memorizzati.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here