Investimenti It: Usa batte Europa 2 a 1

La depressione del comparto It ha trascinato al ribasso i livelli di rendimento dell’economia europea. Le aziende statunitensi, in pratica, hanno investito in It quasi il doppio rispetto alle concorrenti europee e ora il commissario europeo per l’industria ha deciso di correre ai ripari.

Una delle ragioni principali degli scarsi livelli di rendimento dell'economia in Europa rispetto agli Usa è la minor quota dei fondi riservati agli investimenti in tecnologie informatiche e in telecomunicazioni. Lo afferma uno studio della Commissione europea in cui si rileva come il divario di spesa, sostenuto nell'arco di tutti gli anni novanta, risulti addirittura superiore nel mondo delle imprese. Le aziende Usa, in altre parole, hanno investito in Itc quasi il doppio rispetto ai loro concorrenti europei, che hanno destinato al settore il 2,4% degli investimenti in termini di percentuale sul Pil totale. Il rapporto sulla competitività dell'Europa sembra aver ulteriormente accelerato il desiderio, da parte del commissario per l'industria Erkki Liikanem, di intraprendere le azioni necessarie per rimuovere quello che viene considerato come un serio ostacolo alla ripresa: il comparto dei gestori di telecomunicazioni. La prossima settimana l'Unione pubblicherà un primo rapporto sull'andamento del processo di deregulation del local loop, l'ultimo miglio telefonico, nei vari paesi membri. Anche la problematica dell'accesso a Internet è un terreno sul quale l'Europa deve recuperare competitività nei confronti degli Stati Uniti. Secondo il rapporto, i paesi che hanno saputo meglio adottare certe tecnologie, avevano avuto una chiara strategia di supporto e stimolo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here