Intergraph, avanti con il Gis

Forte di buoni risultati trimestrali, la società aggiorna la soluzione per la gestione dei sistemi territoriali.

Il fornitore di sistemi Gis (Geographical Information Systems) e di soluzioni di automazione di processo, Intergraph, nel terzo trimestre ha fatturato 149,9 milioni di dollari aumentando dell'11% la performance dello stesso trimestre del 2004 (quando era di 134,7 milioni) e ottenendo un utile di 13,8 milioni di dollari.


Contestualmente, la società ha aggiornato la propria tecnologia per il mapping e il Gis, GeoMedia, con il rilascio della versione 6.0, che punta a una migliore gestione del dato e dei metadati, a far usare web service e comandi di editing avanzati.


Il pacchetto GeoMedia, che comprende 17 applicazioni, è indirizzato a far sfruttare i dati geografici, con annessi database, per analisi territoriali e di business.


Nel complesso, infatti, la tecnologia GeoMedia permette di importare, visualizzare e integrare in un unico ambiente di lavoro Gis dati di provenienza e formato differente.


In particolare, la versione 6.0 presenta miglioramenti nella gestione del dato geografico in ambiente enterprise, come la centralizzazione di ambienti di lavoro (connessioni, query, legende, filtri spaziali, cataloghi), che permette di definire profili utenti, privilegi, accessi e a distribuire tali informazioni a tutti i client, mantenendo a centralizzato il controllo, nella estione delle feature class attraverso la definizione di categorie e gestione degli alias degli attributi alfanumerici, nella personalizzazione dei menu e toolbar con registrazione del profilo su file Xml e nella gestione dei metadati. La soluzione supporta i formati AutoCad 2004/2005, Microstation 8 ed Oracle 10g. Compresa anche la connessione nativa alla tecnologia Oracle per la memorizzazione del dato GeoSpaziale, in compatibilità con gli standard Ogc.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here