Il wireless di AT&T diventa autonomo

Lo spin off, varato da tempo, fa parte di un piano di riorganizzazione societario che coinvolgerà tutte le divisioni dell’azienda.

La data ufficiale è stata ormai fissata e dal prossimo 9 luglio lo spin off sarà effettivo. AT&T ha informato i propri azionisti e investitori che tra poche settimane le sue attività in area wireless verranno trasformate in una società indipendente: AT&T Wireless. È questo il primo passo di una profonda manovra di riorganizzazione, che vede l'azienda in qualche mondo smantellare le proprie attività, dandosi una struttura più snella.
Per quanto riguarda l'impatto che l'operazione avrà sugli azionisti, va detto che ciascuno riceverà un terzo di azione della nuova azienda per ogni azione ordinaria posseduta, in forma di dividendo straordinario: ogni ulteriore azione o frazione verrà pagata regolarmente. Precedentemente, la società aveva avanzato una proposta di scambio, tra le azioni ordinarie e le nuove emissioni, accolta però con scarso successo tra gli investitori.
Attualmente, AT&T Wireless conta quasi 16 milioni di abbonati e negli Stati Uniti è il terzo operatore di telefonia mobile, in grado di utilizzare la propria rete wireless per offrire ai privati servizi di fonia e accesso a Internet.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here