Il ruolo cruciale di Mis nella strategia .Net di Microsoft

La società di Bill Gates ha annunciato che 26 Independent software vendor stanno lavorando sulle applicazioni per il proprio mobile application server.

Microsoft ha annunciato che 26 Isv (Independent Software Vendor) stanno attualmente lavorando sulle applicazioni per il proprio mobile application server, Mis (Mobile Information 2001 Server). Anche se nessuna di queste società è stata nominata dalla casa di Redmond, pare che le stesse stiano lavorando su Crm, Erp e altre applicazioni enterprise. Finora, Microsoft aveva annunciato solo un'applicazione funzionante sotto Mis, Mobile Outlook Manager, che indirizza le e-mail Exchange ai dispositivi mobile. I partner di Microsoft per lo sviluppo delle applicazioni mobile aziendali includono Aether Systems, Go America e Wireless Knowledge una joint venture tra la casa di Redmond e Qualcomm. Inoltre, Microsoft sta lavorando su una edizione del server dedicata ai fornitori che permetterà di collegare a Mis il software installato sulle reti corporate. Questo permetterà alle aziende di acquisire diversi tipi di informazioni dalle reti dei propri carrier. Mobile Information 2001 Server formerà comunque le fondamenta della strategia mobile di Microsoft, .Net, costituita da tre strati principali. Il primo sarà dedicato ai dispositivi: attualmente Mis supporta Pocket Pc e qualche cellulare Wap, ma nelle versioni future potrà supportare anche il sistema operativo di Palm e altri sistemi operativi mobile e, oltre a Wap e Html, il futuro Mis supporterà anche altri tipi di dati. Lo strato di mezzo consisterà, invece, in servizi su misura tramite dispositivi mobile, come l'instant messaging, i contenuti location sensitive, i contatti e le informazioni. Sotto questi due strati si trova il software Mis, i cui servizi consisteranno in dati basati su Web e sulla fornitura di molte delle informazioni richieste per gli stessi servizi, attraverso il collegamento alle reti dei carrier o al software server di back end, come Exchange o Sql.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here