Il Rfid di Datalogic in Escort

Nuova gamma di soluzioni a radiofrequenza dalla società del gruppo felsineo.

Escort Memory Systems, azienda del Gruppo felsineo Datalogic specializzato in sistemi di tracciabilità, ha rilasciato la famiglia di soluzioni Rfid per l'automazione in ambito produttivo Cobalt Hf.


I nuovi dispositivi, con frequenza universale a 13.56 MHz, sono dotati di software di programmazione, diagnosi e di autoconfigurazione e godono di connettività “agnostica”, ovvero hanno la capacità di connessione Ethernet e seriale.


La nuova famiglia è indirizzata a supportare progetti di automazione in campi farmaceutico, automobilistico, elettronico, alimentare, clinico.


La programmazione in C-Macro consente la distribuzione delle informazioni al sistema centrale solo quando necessario, evitando l'eccessivo traffico di rete.
I moduli di comunicazione Hub, dotati di porte di ingresso/uscita programmabili, possono attivare eventi locali nell'arco di 100 millisecondi, guidando azioni locali come deviatori e allarmi senza alcuna comunicazione host. Ogni Hub connette fino a quattro punti di lettura a una rete Ethernet ad alta velocità.


La presenza di un kit di programmazione, Hf Sdk, offre agli integratori di applicazioni per sistemi host di Windows la possibilità di configurazione e mantenimento del sistema, implementando contestualmente utility come il filtro dei dati e la gestione del firmware. L'Sdk consente anche di scrivere le applicazioni utilizzando sistemi come C# e Visual Basic.


L'intera famiglia supporta il protocollo multiplo di operazioni lettura e scrittura per tutti i tag Rfid passivi Iso 15693 e Iso 14443.
La funzione di anti-collisione permette operazioni multiple di lettura e scrittura.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here