Il pornocrate

Niente sesso (via e-mail) siamo americani

4 dicembre 2003 Dicembre è tempo di regolamenti.
L'amministrazione Bush sta per approvarne uno che riguarda lo spamming.
L'intenzione di "george daboliu'" (come lo chiama David Letterman) è porre un argine legale alla pletora di messaggi che proditoriamente vengono inviati alle caselle di posta di chicchessia, gratificando i carrier e frustrando i riceventi. Specie se l'oggetto della mail è il viagra o qualche anabolizzante per muscoli in prossimità dei metalli umani (come li chiamava Beppe Viola).
Sul Can Spam (Controlling the Assault of Non-Solicited Pornography and Marketing Act) il presidente, sostenuto da uno di quei trasversalismi democratici-più-repubblicani che fanno la storia degli Stati Uniti, apporrà la propria firma di sicuro, non appena lo avrà davanti.
E farà anche bene, detto tra noi.
Dopodiché gli spammer saranno incriminabili penalmente, potranno essere perseguiti dalla Federal Trade Commission e si vedranno accollare cause da qualche milioncino di dollari.
Il regolamento, emendato dal senato americano, difende il destinatario della mail "svergognata" che potrà pretendere, anche se in un giorno di follia manifestasse il consenso a ricevere roba del genere, di avere tutta la facilità per recedere dall'insano gesto.
Inoltre, sempre il senato ha avuto la lungimiranza di ampliare la definizione di spam anche ai dispositivi mobili.
Al di là della pruderie dell'argomento, c'è qualcosa di più.
Per tenere la notizia alta, infatti, si parte sempre dall'ingrediente saporito.
Poi entrano gli altri.
E questi sono dati dalle miriadi di start up, tutte più o meno di due o tre anni, che hanno lavorato sulla tecnologia anti-spam.
Oggi sono riserva di caccia per i produttori di sistemi di sicurezza tecnologica (e non solo) che se le stanno acquistando per integrarne le tecnologie con le proprie.
Il risultato sarà che, nel giro di un anno, qualsiasi prodotto di sicurezza uscirà con incorporata una tecnologia anti-spam.
Il messaggio che la Casa Bianca vuole dare con il Can Spam, quindi, pare essere stato recepito dal mercato. Del resto, il tema sessuale nella Stanza Ovale ha sempre goduto di grande considerazione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here