Il nuovo format di Sidin

Una nuova sede, la suddivisione in business unit, un maggiore coinvolgimento dei vendor distribuiti e una grande attenzione alla formazione sono tra le attività pianificate per fronteggiare la non facile congiuntura economica.

Nel 2009, anno particolarmente impegnativo vista la congiuntura economica, il distributore torinese Sidin è riuscito a mantenere gli stessi livelli di fatturato e redditività del 2008. E per affrontare un 2010, in cui il mercato It deve fronteggiare ancora parecchie difficoltà, la società ha in cantiere diverse attività volte a sostenere la situazione economico-finanziaria.

L'inizio dell'anno ha già visto il distributore torinese investire in una nuova sede. La struttura, di oltre 5.000 mq, consentirà di ottimizzare le attività, sfruttando le tecnologie più avanzate per gestire i rapporti con i clienti e razionalizzando nel modo migliore gli spazi in cui opereranno i diversi settori. Inoltre, sarà allestita un'area dedicata agli ospiti, in cui si terranno corsi, seminari e webinar, anche in collaborazione con i partner. La formazione continuerà infatti a costituire uno dei punti di forza della strategia di Sidin, per garantire una distribuzione competente e a valore.

Quest'anno, inoltre, la società utilizzerà un format diverso, ovvero, sfruttando i vantaggi e la versatilità del web e della comunicazione su Ip, i webinar potranno raggiungere chiunque e saranno uno strumento sociale, generante “community”. I corsi on line saranno sostanzialmente di due tipi: i webinar realizzati direttamente da Sidin, di carattere tecnico e di approfondimento specifico (per esempio verrà presentata l'installazione tipica di un prodotto, per poi estendere il discorso alle applicazioni esemplari) e i webinar condotti dai vendor, che presenteranno le proprie soluzioni. Parallelamente, saranno sviluppati forum di discussione e attività promozionali relative alle soluzioni e ai prodotti presentati.

Per rendere l'offerta sempre più completa e competitiva, il business plan di Sidini per il 2010 prevede un rafforzamento della presenza sul territorio e la collaborazione con nuovi partner. L'azienda punterà anzitutto sulla suddivisione in business unit, ognuna delle quali avrà un obiettivo e una mission ben precisi. Le divisioni Video&Wireless, Network Security e Web Data Center si concentreranno su attività di fidelity e recruiting, appoggiate da strategie di marketing dedicate ai singoli brand. I vendor giocheranno un ruolo importante, perché saranno coinvolti attivamente in molte attività, lavorando in sinergia tra di loro. Per supportare le business unit e fornire loro gli strumenti per strutturare un'offerta completa, Sidin sta inoltre valutando di inserire a listino entro fine anno una decina di nuovi marchi, alcuni dei quali ampiamente riconosciuti dal mercato.

Una parte importante delle strategie del distributore torinese sarà dedicata anche al sito web, che verrà rinnovato nei contenuti e nella grafica, e rispetterà la suddivisione in Bu, con aree e servizi specifici. L'obiettivo è renderlo uno strumento Crm oriented, sempre più utile e personalizzato per gli utenti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here