Il Meridiano di Greenwich sull’Anno 2000

Greenwich Mean Time ha da poco annunciato DataCop, un programma software che utilizza la tecnologia dell’Anno 2000 per aiutare le aziende ad ottenere il controllo dei propri ambienti desktop sia per questi ultimi giorni dell’anno che per il prossimo se …

Greenwich Mean Time ha da poco annunciato DataCop, un programma software
che utilizza la tecnologia dell'Anno 2000 per aiutare le aziende ad
ottenere il controllo dei propri ambienti desktop sia per questi ultimi
giorni dell'anno che per il prossimo secolo. Come indica il suo nome,
DataCop lavora come un guardiano al livello dei dati. Allo stesso modo di
un controllo ortografico, esso monitora le date dal momento in cui vengono
inserite, indipendentemente dalla risorsa, inclusi la tastiera, il floppy
disk, il Cd-Rom, l'e-mail, la Lan e Internet. Vengono così segnalate le
date incomplete o non corrette, come ad esempio quelle espresse in due
cifre, allertando l'utente alla correzione, prima che siano salvate e
utilizzate come base per operazioni di calcolo o per previsioni finanziarie.
DataCop può anche essere usato per controllare e correggere date già
esistenti come esse appaiono nelle celle dei fogli elettronici, nelle
formule dei database e nelle macro. Esso contiene internamente la
risoluzione per oltre 75 tra i problemi più comuni che si verificano con i
formati data. Un primo rilascio comprende le versioni per utenti standalone
e per computer collegati in rete. Il secondo, DataCop Client Server, può
essere configurato dagli amministratori delle reti per personalizzare le
operazioni e per notificarle quando gli utenti persistono nell'inserimento
errato. Il programma è residente in memoria all'avviamento del computer e
si esegue continuamente per assicurare la conformità con i formati data.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here