Il Clusit scettico sulla denuncia di Pierotti

Le perplessità del presidente dell’Associazione per la sicurezza informatica rispetto alle dichiarazioni del capo dell’Enisa

Gigi Tagliapietra, presidente del Clusit, l'Associazione per la sicurezza
informatica, dice che di default la mano sul fuoco non la mette per nessuno, ma
utilizzando un po' di buon senso le società produttrici di antivirus le
assolve subito
. L'allarme lanciato da Andrea Pierotti, responsabile
dell'Ente europeo per la sicurezza informatica, lo lascia molto perplesso.
“In Italia non abbiamo nessuna segnalazione di questo tipo. E poi l'offerta
di virus è già così abbondante che l'ultimo problema è proprio quello di
produrne di nuovi”
. A lui che vent'anni fa ha portato in Italia Dr.
Solomon, uno dei primi antivirus, questo ritornello sulle società che producono
trojan e roba simile per allargare il mercato proprio non piace. Anzi, secondo
lui Symantec, McAfee e gli altri devono essere ringraziati perché senza i loro
prodotti oggi la rete sarebbe al collasso. “Più che dare dell'untore a
qualcuno bisogna impegnarsi per fare cultura e fare capire alla gente che quello
dei virus è un problema gravissimo”
.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here