Ibm taglia ancora posti di lavoro

Big Blue ha deciso di fare a meno di circa 200 lavoratori della divisione software, dando, comunque, a questi dipendenti la possibilità di cercare lavoro in altri reparti.

21 novembre 2003 Ibm, al fine di snellire le operazioni, ha in programma dei tagli di personale della divisione software.

John Reilly, portavoce della società, non ha voluto rivelare il numero esatto dei posti di lavoro che salteranno, ma ha lasciato intendere che saranno approssimativamente 200, distribuiti in tutte le sedi negli Usa.

Gli impiegati, precisano i vertici di Big Blue, potranno cercare lavoro in altre divisioni della società.

Ibm aveva già intrapreso azioni di questo tipo quando a settembre ha tagliato 400 posti nel settore dell'amministrazione e del marketing.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here