Ibm portera WorkSpace on Demand su altri sistemi operativi

Dopo aver iniziato la commercializzazione del thin client di Os/2, WorkSpace on Demand, Ibm sta considerando la possibilità di rendere questo software disponibile anche sotto altri sistemi operativi. L’ipotetica disponibilità di WorkSpace

Dopo aver iniziato la commercializzazione del thin client di Os/2,
WorkSpace on Demand, Ibm sta considerando la possibilità di rendere questo
software disponibile anche sotto altri sistemi operativi.
L'ipotetica disponibilità di WorkSpace on Demand in sistemi operativi che
non girano con processori Intel o con il sistema operativo Windows
costituirebbe un importante vantaggio competitivo rispetto ad altre
iniziative, come il Zero Administration Windows (Zaw) di Microsoft, che non
sarà disponibile prima che Windows Nt 5.0 verrà introdotto sul mercato.
Ibm, tuttavia, non si sbilancia sulle previsioni di disponibilità. Pare ch
e
una versione di WorkSpace on Demand per As/400 sia già in fase di studio i
n
qualche laboratorio, ma è improbabile che il prodotto definitivo veda la
luce entro la fine del 1998.
La possibilità di un porting di WorkSpace on Demand su altri ambienti
operativi dovrebbe comunque sedare gli animi di alcuni analisti che avevano
dimostrato perplessità circa questa soluzione, che poteva girare solo sott
o
Os/2.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here