I notebook salvano il mercato pc

Nel quarto trimestre del 2001 il segmento dei computer portatili ha registrato un incremento nelle vendite, anno su anno, pari a un +21,5%, mentre quello dei desktop ha riportato un decremento del 19,9%.

Npd Techworld non sembra avere dubbi: nel 2001
le vendite di notebook hanno salvato un mercato pc in piena crisi. Stando ai
dati riportati dalla società di ricerca, nel corso del quarto trimestre
dell'anno fiscale recentemente conclusosi, le vendite di notebook sarebbero,
infatti, aumentate - anno su anno - del 21,5%, mentre per gli ultimi 12 mesi il
dato riportato è di un +7,9%. Ma, a quanto pare, del positivo risultato
finanziario, sul quale pesano fortemente le vendite registrate nel periodo
natalizio, avrebbe beneficiato solo il segmento laptop, mentre quello desktop
continuerebbe a essere in crisi. Stando ai dati riportati dalla società, negli
ultimi tre mesi del 2001, le vendite di desktop avrebbe riportato un
declino del 19,9%, mentre per l'intero anno la percentuale sarebbe ferma a quota
-23%. Tra i fattori trainanti le vendite di notebook la riduzione dei prezzi,
passati - in media - dai 1.655 dollari del 2000 ai 1.444 del 2001. Ma per
il 2002 il parere degli analisti, ancora in attesa di un verdetto
definitivo sulla questione Hp-Compaq, resta abbottonato.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here