I merge bancari non giovano all’It

Il vasto consolidamento in atto nel settore bancario europeo avrà l’effetto di ridurre le spese in information technology nel Vecchio Continente di 12,6 miliardi di dollari nei prossimi cinque anni. E’ quanto emerge da un recente studio pubblica …

Il vasto consolidamento in atto nel settore bancario europeo avrà
l'effetto di ridurre le spese in information technology nel Vecchio
Continente di 12,6 miliardi di dollari nei prossimi cinque anni. E'
quanto emerge da un recente studio pubblicato dall'analista
Datamonitor. L'It è diventata infatti una delle aree chiave nel
processo di consolidamento e ristrutturazione che interessa un gran
numero di banche europee e il risparmio nei costi informatici sembra
essere uno degli aspetti più tenuti in considerazione nelle recenti
operazioni di fusione.
Secondo Datamonitor, questo fenomeno garantirà alle aziende
informatiche un maggior numero di contratti a breve termine, ma sul
lungo periodo gli investimenti da parte degli istituti bancari
finiranno necessariamente per ridursi.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here