Handspring riduce le perdite

Una trimestrale un po’ sottotono per l’azienda, penalizzata dalla messa in commercio solo a fine quarter dei nuovi Treo. Intanto le perdite si riducono in attesa della fusione con Palm

13 ottobre 2003 Per Handspring
questa sarà con ogni probabilità l'ultima trimestrale prima della effettiva
fusione con Palm
.
E i conti mostrano un
minimo miglioramento,  per lo meno in una contrazione delle perdite.
Nel periodo in esame, che si è chiuso lo scorso 27
settembre, la società ha in effetti portato da 15,3 a 13,9 milioni di
dollari le perdite,

su un fatturato
che è però passato dai 54,1 milioni di dollari del pari periodo dell'anno
precedente agli attuali 13,1 milioni.
Le cifre presentate da Handspring
tuttavia risultatno in linea con le previsioni degli analisti, i quali
concordano sul fatto che, avendo la società iniziato solo nell'ultima parte del
trimestre la commercializzazione dei device della linea Treo, le vendite
trimestrali ne siano risultate fortemente penalizzate.
Va detto, per altro,
che nel trimestre i soli Treo hanno pesato per 10,5 milioni di dollari sul
fatturato, mentre organizer e accessori si sono aggiudicati i restanti 2,6
milioni.
Per il 28 ottobre è attesa la seduta definitiva
degli azionisti, nella quale dovrebbe essere sancita l'acquisizione di Handspring
da Palm. Operazione dalla quale prenderanno vita due realtà distinte: PalmOne, che riunirà
le attività di produzione di palmari e accessori, e PalmSource, spin off
dedicato al solo sviluppo del sistema operativo.


 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome