Gprs, la localizzazione è precisa

Un software sviluppato da CPS permette di scendere sotto i 100m. La prima a metterlo nei suoi terminali è TTPCom

2 marzo 2004 Il nuovo software di gestione dei sistemi
Gprs
mette a disposizione della rete la posizione del singolo
telefono cellulare
.
Si tratta di un'informazione
imprecisa
se paragonata a quella del Gps, ma comunque
abbastanza accurata per molte applicazioni. Per di più, negli
ultimi tempi il dato ha raggiunto una maggiore accuratezza, tanto
che oggi raggiunge una precisione inferiore ai 100 metri.
E'
quanto ha annunciato TTPCom, che integrerà nei suoi dispositivi
cellulari Matrix, la tecnologia di posizionamento di CPS,
Cambridge Positioning Systems.
L'approccio è innovativo, in
quanto si basa su un software che gira su protocollo Ip veicolato su Gprs o su
Sms, quindi comprendente la totalità dei sistemi GSM o Gprs.
La tecnica impiegata, detta user plane, è
allineata agli standard di Oma (Open Mobile Alliance ). In pratica un programma interno all'apparecchio misura il tempo di risposta della cella Gsm, che indica la distanza dalla cella stessa, e lo comunica ad un centro di controllo, che lo verifica e lo confronta con i dati della rete per assicurare la correttezza del dato.
TTPCom lavora su
terminali di vario tipo per conto di molti clienti, tra i quali Panasonic,
Sharp, Siemens, LG e Rim. Il sistema di CPS è operativo negli States ed è in
fase di test in Europa e in Asia.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome