Google prepara il sistema operativo

Uscirà il prossimo anno, si chiamerà Google Chrome Os e sarà indirizzato in modo specifico al mondo dei netbook.

L'annuncio è stato pubblicato sul blog ufficiale di Google nelle ore scorse.
La società ha confermato l'intenzione di lanciare un suo sistema operativo, figlio di un progetto presentato come estensione naturale di Chrome.

Non a caso si chiamerà dunque Google Chrome Operating System e dovrebbe vedere la luce nella seconda metà del prossimo anno.

Si tratterà, così scrive la stessa Google, di un sistema operativo open source e leggero, destinato, almeno in una fase iniziale ai netbook.
In questa fase, Google non rilascia molte anticipazioni sul progetto, ma lo ufficializza proprio per la necessità di entrare immediatamente in contatto con la comunità open source per collaborare nel miglior modo possibile allo sviluppo del sistema operativo.

L'idea è comunque quella di un Os veloce, in grado di avviarsi e connettersi al web in pochi secondi, con una interfaccia minimalista, perchè il punto centrale di Chrome Os sarà la user experience sul web da un lato e la sicurezza dall'altro.
Proprio sulla sicurezza pone forte l'accento Google, che parla di una interfaccia completamente ridisegnata, così da liberare completamente gli utenti da problemi di virus, malware e aggiornamenti di sicurezza.

Il sistema operativo, bastato su kernel Linux,  girerà sia su sistemi x86 sia su processori Arm e per questo la società sta avviando una serie di colloqui con i produttori di netbook e dispositivi.

Google nella sua nota tiene a precisare che Chrome Operating System è un progetto completamente diverso da Android, la cui finalità è funzionare su una molteplicità di dispositivi che vanno dai telefoni cellulari ai set top box.
Chrome Os è invece indirizzato al mondo del personal computing, e in modo particolare a tutti quegli utenti che fanno del Web la loro piattaforma principale.
 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here