Google investe 1 miliardo in competenze mobile

Google e HTC hanno annunciato un accordo definitivo in base al quale alcuni dipendenti HTC, molti dei quali stanno già lavorando con la società per sviluppare lo smartphone Pixel, si uniranno a Google.

HTC riceverà 1,1 miliardi di dollari in contanti come parte della transazione. Google riceverà una licenza non esclusiva per la proprietà intellettuale HTC.

L'accordo rafforza il decennale rapporto strategico tra HTC e Google attorno allo sviluppo di smartphone premium.

HTC continuerà ad avere a disposizione le competenze di ingegneria che sannno attualmente lavorando al prossimo telefono di punta, dopo il successo del lancio di HTC U11 all'inizio di quest'anno, continuerà a costruire l'ecosistema per far crescere la propria attività VIVE, e a investire in altre tecnologie di prossima generazione, tra cui l'Internet delle cose, la realtà aumentata e l'intelligenza artificiale.

Per la società di Mountain View questo accordo rafforza il proprio impegno per gli smartphone e gli investimenti complessivi nel suo business hardware emergente.

Oltre al team di professionisti esperti, Google continuerà ad avere accesso alla proprietà intellettuale di HTC per supportare la famiglia di smartphone Pixel.

Inoltre, questo accordo rappresenta anche un significativo investimento da parte della società americana sulla piazza di Taiwan, qualificandola come un hub innovativo e tecnologico.

L'operazione, che è soggetta alle approvazioni regolamentari e alle condizioni di chiusura ordinarie, si dovrebbe concludere entro il 2018.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here