Google ha deciso: Android 4.4 si chiamerà KitKat

Per proseguire con la tradizione delle denominazioni che richiamano un dolce (e seguono l’ordine alfabetico), Google si è accordata con Nestlé per usare il noto marchio di wafer al cioccolato. La partnership prevede anche operazioni marketing congiunte.

A ogni aggiornamento del sistema operativo Android, i
tecnici di Google assegnano un nome che si ispira al mondo dei dolciumi.
Fatta eccezione per le primissime versioni (fine 2008-inizio 2009), in tutte le
successive release si è scelto di seguire un rigoroso ordine alfabetico: si è
iniziato con il Cupcake, la mini-torta pan di Spagna per poi continuare
con Donut (la famosa ciambellona americana); con Eclair, il
sottile pasticcino alla crema; lo yogurt gelato Froyo; il pan di zenzero
Gingerbread. Con il rilascio della versione 3.0 di Android, si è poi
passati a Honeycomb.

L'arrivo della major release 4.0 ha segnato l'arrivo di Ice
Cream Sandwich
, il biscotto gelato, mentre le più recenti versioni 4.1, 4.2
e 4.3 sono state battezzate Jelly Bean, le caramelle di gelatina dalla
tipica forma a fagiolo.

Proseguendo la tradizione, Google ha annunciato che la
prossima versione di Android - la 4.4 - si chiamerà "KitKat"
. Il
nome è però un marchio registrato dalla multinazionale Nestlé. Soluzione?
Google ha stretto un accordo con l'azienda dolciaria svizzera facendo intendere
che nei mesi a venire verrà realizzata una campagna pubblicitaria congiunta: ad
essere sfruttata, ovviamente, la popolarità della barretta di wafer e
cioccolato.

L'accordo, stando a quanto trapelato, non dovrebbe prevedere
esborsi economici da parte di Google e Nestlé. Il colosso di Mountain View
vedrà stampata la mascotte di Android, il celeberrimo robottino verde, su tutte
le confezioni di KitKat mentre Nestlé potrà godere di pubblicità gratuita
grazie alla scelta del nome del nuovo sistema operativo. KitKat sarà
letteralmente sulla bocca di tutti. Google, inoltre, metterà in palio alcuni
Nexus 7 oltre ad una serie di buoni acquisto da "spendere" sullo store
online Play.

Internamente, la nuova versione di Android era stata sino ad
oggi battezzata Key Lime Pie (torta alla limetta). A qualcuno, nelle
fila di Google, è però venuta l'idea di tentare una partnership con Nestlé: ed
ecco arrivare il cambio di nome.

Consultando questa pagina,
per il momento tradotta solamente in tedesco, è possibile fare un viaggio tra
le varie versioni di Android scoprendone le rispettive denominazioni.

Con il rilascio di KitKat, Google
vuol certamente celebrare il superamento del traguardo del miliardo di
attivazioni Android. Già a maggio la società comunicò di aver complessivamente
registrato l'attivazione di 900 milioni di dispositivi.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here