Google Fit

L’app Google Fit per Android e Wear OS ha ricevuto un importante aggiornamento l’anno scorso (ne abbiamo parlato qui). Ora Google fa un passo per allargare l’utenza potenziale della sua app di monitoraggio della salute e delle attività fisiche.

La società di Mountain View ha infatti rilasciato la versione iOS di Google Fit. L’app potrà quindi essere installata e utilizzata anche su iPhone, oltre che sui device Android.

Google FitGoogle Fit arriva nell’ecosistema Apple portando con sé due delle principali novità dell’importante update dello scorso anno. Vale a dire Move Minutes e Heart Points, Minuti di movimento e Punti cardio. Questi obiettivi attività sono studiati per aiutare l’utente a conseguire abitudini più smart e sane durante la giornata.

Più l’utente si muove durante la giornata, più Minuti di movimento guadagna. Ciò può dare una spinta in più a trovare le motivazione per fare più movimento e tenersi in attività. Ad esempio per fare una passeggiata in più o per prendere le scale invece dell’ascensore.

Anche guadagnare i Punti cardio serve da stimolo per fare attività. Ciò, al fine di raggiungere la quantità di attività fisica indicata dalle raccomandazioni dell’American Heart Association (AHA) e della World Health Organization (WHO). Organizzazione con cui Google ha collaborato per mettere a punto i due nuovi obiettivi attività. Attività fisica che serve, a sua volta, a ridurre i rischi di una serie di patologie e migliora lo stato di benessere generale.

Apple Health e Google Fit

Monitorare i progressi durante il giorno, per Google dovrebbe essere semplice e intuitivo. Indipendentemente dalle app o dai dispositivi che utilizziamo per monitorare l'allenamento, il sonno e il benessere generale. Google Fit, nell’approdare sulla piattaforma concorrente, non rinuncia a una serie di possibilità di integrazione.

Le app collegate a Salute di Apple, quali Runkeeper, Headspace e altre, si sincronizzano con Google Fit. Quindi l’app di Google può mostrarne le  informazioni, in modo da fornire una visione olistica dello stato di salute. Nonché per mostrare i Punti cardio e i Minuti di movimento guadagnati attraverso altre attività.

Tale sincronizzazione è utile anche per i possessori dello smartwatch di Cupertino, Apple Watch. Google Fit infatti, almeno al momento, non dispone di una propria app per Apple Watch. Tuttavia Google informa che l’app tiene traccia delle sessioni di allenamento degli utenti Apple Watch. Evidentemente, ciò avviene mediante la funzione di sincronizzazione dell’app Salute.

Google Fit
Google Fit
Developer:
Price: Free
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome