Giovani Sì!: in Toscana nuova linfa agli imprenditori

Inaugurato uno sportello informativo per supportare gli imprenditori under 40 (ma anche donne, lavoratori in cassa integrazione o mobilità) che intendono, dal prossimo 15 dicembre, presentare domanda per accedere al finanziamento di 300 milioni reso disponibile dalla Regione.

Trecento milioni di euro a sostegno dei giovani imprenditori toscani: “Giovani Sì!” è la risposta concreta della Regione Toscana che, giovedì 15 dicembre, presso le sedi di Cna a Lucca (in località Arancio), e a Viareggio (in Largo Risorgimento), inaugurerà uno sportello informativo per l’orientamento e la compilazione dei moduli attivato in tempi record e destinato agli imprenditori under 40.

Volta a favorire, sostenere e incentivare nel concreto i giovani e le imprese, grazie alla possibilità di presentare le domande anche al front-office messo a punto presso gli uffici Crea Impresa di Cna, l’iniziativa intende offrire un servizio del tutto gratuito per spiegare e illustrare le opportunità per avviare un’impresa, compresa la segnalazione degli istituti di credito convenzionati con la Regione Toscana e Fidi Toscana a cui rivolgersi.

In tal senso, il focus sarà sull’innovativa formula di contributi per l’abbattimento di interessi su finanziamenti e leasing e su tutte le opportunità per garantire l’autonomia dei giovani che, grazie all’ampliamento della legge di riferimento, vedono allargarsi la sfera delle attività per cui è possibile chiedere il finanziamento e quindi, la platea, dei soggetti beneficiari.

Inoltre, gli incentivi alla creazione di impresa sono estesi anche ad altri soggetti particolarmente svantaggiati del mercato del lavoro, come le donne e i lavoratori in cassa integrazione o mobilità senza, in entrambi i casi, alcun limite di età.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here