Fusioni che vanno, fusioni che vengono…

Mentre ancora non si sa se Computer Sciences accettera l’offerta d’acquisto ricevuta da Computer Associates, tramonta un altro importante merge nel settore dei servizi di consulenza.

I movimenti di mercato ad alto livello si susseguono di questi tempi. " di
pochi giorni fa la notizia che Computer Associates ha lanciato un'offerta
"non sollecitata", del valore di 9 miliardi di dollari, per l'acquisizione
di Computer Sciences. La proposta è ora al vaglio del consiglio
d'amministrazione di Csc, ma quella che sembrava un'operazione quasi
conclusa si è un po' complicata strada facendo e ora non è più così
sicura.
Nel frattempo, è tramontata anche la possibile fusione fra Ernst&Young e
Kpmg Peat Marwick, che avrebbe dato vita a un gigante da 18 miliardi di
dollari nel campo dei servizi professionali. L'intenzione di procedere alla
fusione era stata annunciata nello scorso ottobre. Secondo quanto
comunicato dalle due aziende, il processo avrebbe coinvolto le
amministrazioni di Usa, Canada, Svizzera, Giappone e Australia e sarebbe
stato troppo lungo e complesso, al punto da minare i rispettivi business. A
questo punto, resta in piedi solo il tentativo avviato da Coopers&Lybrand e
Price Waterhouse, che dovrebbe produrre un gigante dei servizi (finanza,
consulenza, It) del valore di 13 miliardi di dollari.
Da Londra è invece trapelata una notizia inattesa e clamorosa, anche se,
forse, frutto di speculazioni finanziarie. Sembra infatti che siano in
corso trattative per un merge fra Oracle e Cable&Wireless, aziende peraltro
dalla natura e dalle attività piuttosto differenti, l'una specializzata ne
i
database e l'altra nelle telecomunicazioni. Il "Daily Mail", tuttavia, cita
come fonte Philip Crawford, vicepresidente di Oracle e capo della filiale
britannica, il quale avrebbe confermato l'esistenza di contatti fra i
vertici delle due aziende. Che Cable&Wireless abbia qualcosa in ballo è
abbastanza probabile, visto che nei giorni scorsi si è parlato di possibil
i
accordi con Bell Atlantic e con British Telecom, già più credibili, vist
o
che si tratta di aziende che operano nello stesso settore. Per ora, il
frutto di queste voci è stato un consistente rialzo del titolo C&W in
Borsa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here