Fluke Networks presenta un nuovo analizzatore di rete

La società ha presentato OptiView Workgroup Analyzer, in grado di ridefinire l’analisi distribuita per le reti Ethernet 10/100/1000.

Fluke Networks ha presentato il nuovo OptiView Workgroup Analyzer, che ridefinisce l'analisi distribuita per le reti Ethernet 10/100/1000. Il prodotto integra Rmon2, analisi di protocollo, rilevamento attivo e altro ancora ed è concepito appositamente per l'analisi di reti switched e VLan. Il nuovo Workgroup Analyzer si integra nella nuova linea di prodotti di analisi di rete OptiView, e fornisce ai tecnici di rete una soluzione scalabile che va oltre l'analisi tradizionale di protocollo e di pacchetto per offrire la visione più completa sul funzionamento dell'infrastruttura di rete. Il prodotto fornisce un quadro completo incorporando un'ampia serie di funzioni di analisi in un unico pacchetto e in un'unica interfaccia utente. Network Discovery, per esempio, fornisce un inventario completo degli utenti e può generare mappe di rete Visio e rapporti Switch Detail per siti locali o remoti. Trace SwitchRoute di Fluke Networks mostra come i dati scorrano attraverso lo switch tra due dispositivi della rete per individuare i rallentamenti e i problemi di prestazioni. Workgroup Analyzer incorpora anche funzioni di cattura di pacchetti e di analisi Rmon2, ma a differenza di altri strumenti, consente l'accesso a tutte queste funzionalità attraverso un'unica applicazione che è possibile caricare su qualsiasi Pc della rete. La soluzione unisce le ultime versioni dei software di monitoraggio di Fluke Networks (OptiView Inspector Console), dei software di analisi di protocollo (OptiView Protocol Expert) e dell'analizzatore ad alte prestazioni (OptiView Link Analyzer) con il nuovo OptiView Workgroup Analyzer. Ogni componente può essere usato come dispositivo standalone oppure come parte del sistema completo. Se si aggiunge l'applicazione Opti View Inspector Console, il monitoraggio e la documentazione possono essere effettuati da una postazione centrale, senza perdere la possibilità di usare gli analizzatori in remoto.
Poiché la console supporta tutti i tipi di analizzatore, non occorre sostituirla o imparare a usare un'interfaccia diversa ogni volta che la si reinstalla. Gli analizzatori portatili possono anch'essi essere integrati nel sistema, consentendo ai clienti di installarli temporaneamente per risolvere un'emergenza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here