Excel nell’ufficio acquisti

La procedura per realizzare un modello per la fornitura di materiali

Uno dei problemi che l'ufficio acquisti di una qualsiasi azienda è
chiamato a risolvere quasi quotidianamente è quello di come ripartire l'acquisto di una partita di materiale al fine di minimizzare i costi dell'intera operazione. Infatti, a seconda di come si opera, si possono penalizzare alcuni settori di attività aziendali ed avvantaggiarne altri.

Conviene fare un esempio pratico. Se l'ufficio acquisti emettesse un
solo ordine, diminuirebbe i propri costi di esercizio, ma un tale comportamento si rifletterebbe inevitabilmente su un aggravio dei costi di magazzino, dove buona parte del materiale acquisito resterebbe inutilmente in giacenza, per non parlare dei corrispondenti immobilizzi di capitale. Pertanto, ripartendo opportunamente l'intera fornitura in più lotti (i cosiddetti lotti economici) si può trovare un compromesso che si rivela ottimale
sotto tutti gli aspetti, minimizzando così i costi dell'intera operazione.
Il modello che accompagna la presente dispensa consente di calcolare la ripartizione ottimale di una fornitura, elaborando alcuni dati di base. Ci riferiamo alla quantità totale da ordinare, ai costi per l'emissione di un singolo ordine, e a quelli connessi allo stoccaggio del
materiale nei magazzini.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here