Esprinet, i risultati del gruppo a fine settembre

Performance in miglioramento sul 2008 grazie a contenimento costi e decisi interventi di riorganizzazione

A chiusura dei primi nove mesi del 2009 il Gruppo Esprinet registra un deciso miglioramento rispetto ai risultati dello stesso periodo del 2008. Il distributore ha reagito al contesto di calo della domanda e dei volumi distribuiti migliorando la marginalita' lorda di prodotto, contenendo i costi operativi e stringendo i criteri di definizione del rischio commerciale della clientela.

A fine settembre, i ricavi netti consolidati ammontano a 1.462,8 milioni di euro, scesi dell'11% rispetto ai primi nove mesi 2008 (riduzione pero' pari al 13% per il solo terzo trimestre 09). Il margine commerciale lordo consolidato e' stato di 94,2 milioni di euro, -3% sui primi nove mesi dello scorso anno. Il risultato operativo consolidato e' stato pero' di 37,9 milioni di euro, segnando un +28% grazie al contenimento dei costi operativi scesi del 16% da 67,2 a 56,3 milioni di euro.

L'utile ante imposte consolidato al 30 settembre ammonta a 32,7 milioni di euro, +49% sullo stesso periodo dell'esercizio precedente, e il valore cresce a un +76% se si considera il solo terzo trimestre.
Ancora piu' significativo il tasso di incremento dell'utile netto consolidato, che sale del 55% a un valore di 20,9 milioni di euro, e cresce a +133% nel confronto tra il terzo trimestre 2009 e quello 2008.

A fine periodo il patrimonio netto consolidato del gruppo ammonta a 182,3 milioni di euro, con un numero di dipendenti sceso dall'inizio dell'anno da 1.022 a 937 unita'.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here