Enterprise e commercial, crescono le ambizioni di Veeam

Fresca del rilascio a inizio anno della nuova Veeam Availability Suite v9 per l’Always-On Enterprise, sul versante ProPartner Program Veeam sta chiedendo al proprio canale di investire in competenze per indirizzare “mercati sempre più ambiziosi e clienti sempre più grandi”.
Come ribadito in occasione del terzo Partner Summit italiano, organizzato di recente per assegnare i “Veeam ProPartner of the Year Awards”, la crescita media dei clienti pari al 28% riportata nel 2015 rispetto a un anno fa spazia dalla fascia di mercato che va dall’Smb ai Fortune 500 fino alle aziende Global 2000.
Tuttavia, come ci spiega Lara Del Pin, Channel Manager Veeam Italy, «anche se in termini di numerica la crescita maggiore risulta nel segmento Small and medium business, è nell’enterprise e, in parte nel commercial, che abbiamo riportato l’aumento più cospicuo in termini di fatturato, anche grazie a una maggiore maturità del nostro prodotto».
Tant’è che, ormai, Veeam non parla più di solo backup ma di disponibilità del dato includendo ed enfatizzando i concetti di disaster recovery e gestione dell’infrastruttura «che, nella miglior tradizione di Veeam – continua Del Pin –, stiamo portando dal mercato enteprise a quello Smb mantenendo, ovviamente per quest’ultimo, un pricing e un licensing adeguati».

In arrivo una nuova certificazione VMCE

Da qui l’esigenza di interfacciarsi con un canale preparato e pronto a sviluppare nuove competenze aggiungendo, in primis, la nuova certificazione VMCE Advanced, in completamento della Veeam Certified Engineer rilasciata nel 2015.
Obbligatoria per i Partner Platinum, che entro fine 2016 dovranno avere almeno una risorsa certificata VMCE Advanced, i partner di qualunque livello in possesso della qualifica Veeam Certified Engineer saranno, invece, riconosciuti come Veeam Accredited Service Partner, «che non è un titolo onorifico – sottolinea Del Pin – ma ci consente di dare visibilità e rilevanza a chi sceglie di certificare con noi le sue competenze».
In tal senso, con il supporto di Avnet, Computer Gross e Systematika, che in qualità di distributori ufficiali di Veeam in Italia si occupano, almeno una volta al mese, di reclutare i rivenditori e di organizzarli in classi, il software vendor specializzato in soluzioni per l’availability, eroga con la sua prevendita laboratori sulla delivery di proof of concept efficaci.

Si scala verso l’altro anche in Italia

«Lavorando con il canale stiamo, inoltre, identificando alcuni partner strategici tra quelli che già lavorano con noi e che risultano particolarmente presenti o accreditati su realtà di taglio enterprise – prosegue la manager entrata a gennaio 2011 nella filiale aperta da Fabio Alghisi ad aprile 2010. Con loro intendiamo sviluppare specifiche attività di marketing per arrivare, anche qui in Italia, ad annoverare almeno uno, se non due nuovi partner Platinum in aggiunta a Kiratech, Var Group, Elmec e Project informatica, che già vantano al proprio interno quattro persone certificate sales e presales, due VMCE e un VMCE Advanced e mantengono con noi un impegno continuativo in termini di business plan».
Nel frattempo, tra le fila del ProPartner Program “militano50 partner Gold, 250 partner Silver e poco più di 1.700 partner Registered, mentre l’osmosi con l’ambito cloud provider permette ai partner di Veeam di realizzare economie di scala sulle certificazioni proposte dal vendor.
Lo stesso che, sulla soluzione Veeam Cloud Connect, sta supportando i clienti verso l’offerta di servizi di disaster recovery, backup e monitoring as a Service «per aiutarli a passare da un concetto di vendita a uno di noleggio di licenza “su misura” da proporre come valore aggiunto ai loro clienti».

I protagonisti del Veeam ProPartner of the Year Awards 2015

Proprio la già citata Kiratech, «che nel 2015 ha praticamente raddoppiato il fatturato rispetto al 2014» si è aggiudicata ex aequo con R1, «nuovo Partner Gold di livello molto alto e particolarmente forte al Sud», il Premio “Fastest Growth of the Year” in occasione dei “Veeam ProPartner of the Year Awards 2015”.
Nella medesima occasione, Var Group si è vista riconoscere per il secondo anno consecutivo il Premio “Best SMB Partner of the Year 2015” per aver conseguito il miglior risultato in termini di fatturato e di numero di transazioni nella categoria delle Pmi, mentre ai Partner Gold Sinthera e Lan Service è stato assegnato il riconoscimento quali “Most Significant Project of the Year 2015”, rispettivamente «per un progetto condotto su un enterprise account già approcciata in precedenza da Veeam e per una importante trattativa su una Pa locale di dimensioni ragguardevoli».
Nella categoria “Disti’s Choice Award 2015”, Avnet ha scelto di premiare Asystel, Computer Gross ha selezionato Pres, mentre Systematika ha voluto conferire il riconoscimento ad Agomir.

 

 

 

 

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here