Elettronica di consumo, fenomeno d’Oriente

Nel 2010 i consumatori di Cina, India, Malesia e Singapore saranno disposti a spendere di più per prodotti tecnologici eco-compatibili.

Secondo la ricerca Accenture “Consumer Electronics Product and Services Usage”, riguardante l'utilizzo di prodotti e servizi elettronici di consumo, nel 2010 i consumatori dei paesi emergenti tenderanno ad acquistare e utilizzare dispositivi tecnologici due volte di più rispetto ai paesi sviluppati e saranno anche maggiormente propensi a pagare un prezzo superiore per prodotti eco-compatibili.

La ricerca è stata condotta su un campione di 16mila consumatori provenienti da mercati maturi (Usa, Germania, Francia e Giappone) e da mercati emergenti (Cina, India, Malesia e Singapore) per individuare i modelli di spesa e di utilizzo attuali e futuri per diverse tecnologie di consumo: smartphone/mobile, telefono cellulare, dispositivo mobile con connessione a internet, televisore al plasma o Lcd ad alta definizione, computer portatile o Pc, fotocamera digitale, videocamera digitale, netbook, player BluRay, game console, dispositivo Gps, riproduttore musicale portatile, videoregistratore digitale per Tv, gaming device portatile, lettore Dvd, televisore 3D, eBook, videoregistratore Vcr e televisore.

Rispetto ai consumatori dei mercati maturi, quelli dei paesi emergenti tenderanno due volte e mezzo di più ad acquistare uno smartphone nel corso del 2010 (52% rispetto a 20%), hanno avuto una propensione più che doppia ad acquistare uno smartphone lo scorso anno (67% contro 32%) e un computer (40% versus 20%) e sono più propensi a pagare un prezzo superiore per prodotti di consumo commercializzati come eco-compatibili: 84% contro un consumatore su due nei mercati maturi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here