Dove mancano dati arriva la Soa

Una ricerca Progress-Vanson Bourne su 500 decisori It rileva un flusso carente di informazioni di business. Si investe sulle architetture di servizi per rimediarvi.

Una ricerca commissionata da Progress Software a Vanson Bourne ha portato a evidenza il fatto che un'alta percentuale di aziende patisce un flusso di informazioni di business non sufficiente.

I risultati dello studio conclusosi ad aprile e che ha coinvolto 250 fra Cio e It manager e altrettanti responsabili di linee di business, per un totale di 500 aziende europee contattate (di Inghilterra, Francia, Germania, Belgio, Italia, Olanda, Spagna, Svizzera, Svezia e Finlandia), rivela che la maggior parte degli intervistati non riceve dati business-critical in tempo reale, o se li riceve sono in un formato non immediatamente fruibile.

Riguardo al flusso di informazioni dalla ricerca emerge che i manager devono consultare dalle tre alle quattro fonti per reperire le informazioni di cui necessitano, solo il 38% riesce ad accedere alle informazioni business-critical cercate, solitamente con una settimana di attesa, e nel caso in cui i servizi business-critical vengano esternalizzati il 39% afferma che la prestazione non rispetta tempistiche adeguate alle loro esigenze

Il 77% degli It manager e Cio riconosce che il proprio business necessita di dati e informazioni puntuali e in tempo reale, ma solo il 39% dichiara di avere le i dati richiesti.

Riguardo alla globalizzazione in atto, in media il 75% dei manager intervistati necessita di informazioni aziendali da almeno 11 paesi diversi, l'80% ha bisogno di monitorare le prestazioni dei propri fornitori e il 53% monitora e valutata sulla base di Kpi, indicatori chiave di performance.

Dall'indagine è emerso che le Service oriented architecture sono un fenomeno in via di affermazione per migliorare i flussi di informazioni nei dipartimenti It delle principali aziende europee: due terzi dei Cio e It manager intervistati ritengono che la Soa diventerà l'architettura de-facto nei prossimi cinque anni a supporto delle informazioni business critical. Il 58% attualmente possiede una strategia Soa, nel 75% dei casi approvata dall'alta dirigenza, e il 35% afferma che l'architettura in essere è in grado di abbracciare tutti i livelli aziendali.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here