Diamond Multimedia mette le mani sul produttore di schede madri MicronicsComputer

Con un investimento di 31,6 milioni di dollari che dovrebbe concretizzarsi, con la completa acquisizione di Micronics, nel mese di giugno, Diamond getta le basi per un imminente ingresso d’impatto nel mercato delle motherboard per i pc low-cost sotto i

Con un investimento di 31,6 milioni di dollari che dovrebbe concretizzarsi,
con la completa acquisizione di Micronics, nel mese di giugno, Diamond
getta le basi per un imminente ingresso d'impatto nel mercato delle
motherboard per i pc low-cost sotto i 1.000 dollari, segmento oggi dominato
da Intel. Il merger fra le due società prevede il mantenimento dell'attual
e
tecnologia Micronics per quanto riguarda le schede madri, alla quale
verranno integrati i chip grafici multimediali di Diamond. Gli analisti
americani, pur sottolineando positivamente l'annuncio dell'operazione,
hanno da subito evidenziato le probabili difficoltà della neonata societ
à
sul fronte della competitività dei prezzi, nonostante un range di prodotto
che, rispetto a quello di Intel, si presenta più vario e articolato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here