DeltaPhi a tutto tondo per le Pmi

Confermando Ibm come partner tecnologico di riferimento, la società toscana dà vita a Pluribus, consorzio formato dai produttori delle principali verticalizzazioni di Sigla++, e annuncia nuovi software indirizzati allo small-medium business.

Se l'avvento dell'Anno 2000 e l'introduzione dell'euro hanno lasciato le piccole e medie imprese con pochi stimoli, DeltaPhi prova a ridare smalto al mercato dei gestionali con alcune iniziative, tra cui la nascita di Pluribus e il lancio di nuovi software. L'azienda fiorentina, legata tecnologicamente a Ibm dal 1996 (anno a cui risale il suo ingresso nel panorama dei software vendor italiani), ha deciso di dar vita a un team composto dalle società che hanno sviluppato le principali verticalizzazioni del prodotto di punta Sigla++. Il focus di Pluribus diventa quello di garantire soluzioni integrate e certificate, fornendo anche supporto tecnologico, di sviluppo e di marketing ai partner. Nel cammino di avvicinamento a un ventaglio d'offerta completo, poi, DeltaPhi ha deciso di seguire due percorsi: il consolidamento della fascia di mercato legata allo small business e l'apertura al mid market. Nota alle piccole e piccolissime imprese per i gestionali Start++ e Sigla++, la società toscana ha sentito l'esigenza di ampliare i propri orizzonti e di raggiungere un comparto fino ad ora inesplorato. In tale ottica, è iniziata la ricerca di un Erp di tipo light ma di taglio internazionale che potesse essere plasmato in base alle peculiarità del mercato locale. La scelta è caduta sulla tedesca Infor e sul prodotto omonimo che, pur vantando pochissime implementazioni nel nostro Paese, risulta essere localizzato. L'integrazione della parte contabile del prodotto italiano con quella relativa a vendite, acquisti, logistica e produzione del software teutonico darà vita a Infor:Sigla, atteso per la fine dell'estate.
Dal punto di vista del consolidamento dell'offerta, poi, DeltaPhi ha raggiunto un'intesa con Sct per adattare le funzionalità legate alle paghe del gestionale Stp all'approccio contabile di Sigla++. Altro accordo stipulato è quello con Dada per integrare (questa volta il progetto riguarda anche Strart++) servizi basti sul Web, tra cui il back up online. Sempre parlando di Internet, infine, DeltaPhi rende disponibili e-ware (insieme di componenti per portare sulla Rete i dati aziendali) ed e-portal (interamente scritto in Java e quindi multipiattaforma).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here