Dell e Oracle insieme in Cina

Per una volta non si tratta di outsourcing, ma di un’alleanza strategica nata per sfruttare il supporto che il Governo di Pechino è disponibile a dare a chi porti Linux nell’It cinese.

19 marzo 2004 Ha come area di operatività il mercato cinese l'alleanza annunciata da Dell e Oracle in base alla quale Oracle installerà software per ambiente Linux sui server Intel.
Tutto questo non tanto per guadagnare market share nell'immediato, cose che nessuna delle società ha ammesso, quanto per guadagnare il favore da parte del Governo di Pechino, da tempo promotore di politiche open source per contrastare il predominio di Microsoft.
Per altro, l'annuncio dell'alleanza arriva proprio inl momento in cui, grazie anche alle già citate politiche statali, il mercato Linux sta conoscendo interessanti tassi di crescita sul mercato cinese: opportunità che né Dell né tantomeno Oracle hanno voglia di farsi sfuggire.
Soprattutto alla luce di un mercato fatto di 10 milioni di piccole e medie aziende, che, nel 2005, potrebbero arrivare a spendere qualcosa come 16 miliardi di dollari in sola It.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here