Dalla Gsma un manifesto per l’Europa

L’obiettivo è creare un sistema prospero, ecologico e inclusivo.

Gsma, l'organismo che rappresenta l'industria mondiale delle comunicazioni mobili, ha presentato il Mobile Manifesto, per mezzo del quale detta le modalità con cui l'industria riuscirà a fornire il proprio contributo per il raggiungimento degli obiettivi prefissati dalla Ue per dare spinta all'economia, migliorare l'efficienza, proteggere i consumatori e aumentare l'utilizzo di tecnologie verdi.

Per ottenere questi risultati l'industria delle comunicazioni mobili si è impegnata a lavorare in modo sinergico con i governi e le autorità educative e sanitarie, oltre che con i produttori di tecnologie.

Attraverso il Mobile Manifesto l'industria illustra i suoi obiettivi per incrementare la connettività a Internet e migliorare la produttività attraverso la diffusione dell'accesso broadband da dispositivi mobili, per coinvolgere i consumatori e migliorare l'efficienza favorendo l'accesso in mobilità a servizi pubblici quali eCommerce, eLearning, eHealth eGovernment, per contribuire a rendere più verde il pianeta, riducendo l'impatto ecologico europeo grazie alle tecnologie M2m (mobile-to-mobile), per dare potere agli utenti e mantenere la fiducia dei consumatori, mettendo a disposizione strumenti per la privacy.

Nello specifico, l'industria richiede alla Commissione Europa una più ampia disponibilità per sviluppare una roadmap di rilascio armonica di dispositivi, servizi e copertura, che dovrà essere anche eco-efficiente.

Alcuni calcoli, infatti, riportano che il telelavoro in mobilità può ridurre le emissioni nocive, con conseguenti risparmi in termini energetici. Calcoli relativi all'adozione di applicazioni per la sanità mobile parlano di risparmi fino a 78 miliardi di euro entro il 2015. Si stima, poi, che la diffusa connettività mobile possa dare un apporto di produttività quantificato in 349 miliardi di euro entro il 2015, ossia il 2,9% del Pil dell'Unione.

Il Commissario alle Tlc europee Viviane Reding ha accolto positivamente i contenuti del manifesto.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here