Da Microsoft soluzioni finanziarie per la piccola impresa

La casa di Redmond propone alle Pmi Small Business Manager, soluzione rilevata con l’acquisizione di Great Plains Software.

Microsoft è già in grado di consegnare il software di contabilità e gestione delle paghe per la piccola impresa, che incorpora la tecnologia rilevata con l'acquisizione, per 1,1 miliardi di dollari, di Great Plains Software. Microsoft Great Plains vende il nuovo Small Business Manager alle aziende con meno di 25 dipendenti e meno di 5 milioni di dollari di fatturato, un mercato chiave oggi dominato dal concorrente Intuit, con il pacchetto Quicken, che a suo tempo Microsoft aveva cercato di scalare. Da Intuit ribattono che il tentativo da parte di Redomond rappresenta il classico cannone usato per uccidere le mosche. "Hanno preso una soluzione tipicamente enterprise, l'hanno messa a dieta e ora dicono che funziona anche per la piccola impresa", afferma ironica Allison Mnookin, direttrice di prodotto per la linea Intuit QuickBooks. Ma cercare di vendere al segmento small office un prodotto che non sa adattarsi perfettamente alle sue specifiche esigenze significa andare in cerca di guai, ha concluso la responsabile. Il nuovo pacchetto Microsoft integra le funzionalità di bCentral, la soluzione online per l'e-business, il Crm e il marketing. Il nuovo software si basa sul database Sql, considerato particolarmente affidabile e aperto alle applicazioni personalizzate dalle terze parti Microsoft. Il prezzo di una singola licenza utente parte dai 1.500 dollari, 2mila dollari è, invece, il prezzo base per una configurazione multilicenza.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here