Da Intel un’offerta per i clienti connessi in rame

Nel tentativo di ottimizzare la base installata di apparati che sfruttano sistemi di cablaggio di Classe 5, a partire da maggio Intel rafforzerà la linea dei prodotti di connettività NetStructure con quattro nuovi sistemi di commutazione …

Nel tentativo di ottimizzare la base installata di apparati che
sfruttano sistemi di cablaggio di Classe 5, a partire da maggio Intel
rafforzerà la linea dei prodotti di connettività NetStructure con
quattro nuovi sistemi di commutazione Ethernet in grado di supportare
flussi di livello Gigabit su connessioni in rame. I nuovi switch
Gigabit Ethernet offrirebbero, secondo Intel, prestazioni di tipo
analogo a quelle di apparati che utilizzano i collegamenti in fibra,
senza costringere a onerosi investimenti per la sostituzione dei
cavi. "La maggior parte degli utenti aziendali dispone nelle proprie
sedi di connessioni in rame di Classe 5", afferma Sam Alunni, esperto
della società Sterling Research. "In precedenza, per godere di tutti
i vantaggi di una dorsale Gigabit Ethernet bisognava trasformare
intere infrastrutture. I clienti che possono contare su cablaggi di
Classe 5 e non vogliono affrontare questo drammatico cambiamento
hanno di conseguenza un'alternativa in più".
Per coprire le normali esigenze elaborative di Layer 2, la famiglia
Intel NetStructure comprende due nuovi switch di fascia bassa, il
modello 470T con 6 porte 100/1000Base-T in rame e due porte Gbic; e
il modello 470F, dotato di otto porte 1000Base-Sx. Entrambi gli
apparati vantano capacità di QoS e di controllo del traffico.
Rispondendo invece alla richiesta di funzionalità di instradamento di
Layer 3 da parte dei grandi data center, Intel propone il modello di
routing switch 480T (12 porte 100/1000BAse-T e quattro Gbic), capace
anche di supportare funzionalità 802.1p di prioritizzazione e
dimensionamento della banda passante. L'ultima novità riguarda lo
switch standalon Express 460T, che disporrà di un nuovo modulo di
uplink in rame verso le dorsali Gigabit.x-fine-articolo
x-fine-testo

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here