Crescita costante per Oce

Océ ha reso noti i risultati relativi all’esercizio 1997. A livello mondiale la società ha registrato un fatturato di 5,4 miliardi di fiorini olandesi, in crescita del 30% sul precedente esercizio. L’utile, assestatosi sui 237 milioni di

Océ ha reso noti i risultati relativi all'esercizio 1997. A livello
mondiale la società ha registrato un fatturato di 5,4 miliardi di fiorini
olandesi, in crescita del 30% sul precedente esercizio. L'utile,
assestatosi sui 237 milioni di fiorini, fa invece segnalare un +40 per
cento. Per quanto riguarda poi il primo trimestre dell'esercizio '98, la
società segnala un +15% nelle vendite e una crescita del 25% nell'utile
netto.20
La filiale italiana, dal canto suo, ha chiuso il 1997 a quota 205 miliardi
lire, laddove nel 1996 si era fermata a 164 miliardi. Océ vanta una
presenza diretta in 30 Paesi e ne copre 80 attraverso i propri canali
distributivi.20
Per quanto riguarda il passato esercizio, va segnalata la nascita nel
nostro Paese di Océ Facility Services Spa, una sussidiaria che si occupa d
i
gestire in terziarizzazione i centri di documentazione all'20interno delle
grosse aziende. In altre parole, con un organico attuale di 130 persone,
Océ ha costituito 21 centri servizi presso strutture clienti, per conto
delle quali gestisce i centri stampa. Tra le referenze più curiose
presentate da Ocè Facility Services Spa, troviamo la Bmg Ricordi, per la
quale gestisce la stampa degli spartiti per gli orchestrali.
Per quanto concerne la politica distributiva, restano confermate le scelte
fatte ormai da tempo. Lafascia medio/alta dell'offerta Océ viene portata
sul mercato con un canale diretto. E'20 invece indiretta la vendita dei
prodotti della fascia medio/bassa. Qui Océ vanta tre categorie differenti
di partner. In prima fila troviamo gli Océ Point: si tratta di una
ottantina di punti vendita specializzati presenti su tutto il territorio
nazionale. Sono specializzati nella fornitura di apparecchiature e
materiali di consumo per tutte le applicazioni di copia, stampa e disegno.
Seguono i Plot Service e i Print Service. I primi sono i tradizionali
eliografi, mentre i secondi operano nell'area della stampa e della copia.
Si tratta, nella sostanza, di centri servizi che operano con tecnologie Oc
é
per offrire ai propri clienti servizi professionali di copia e stampa, che
comprendono anche attività di finishing, la conversione in formato digital
e
di progetti su carta, la creazione di archivi elettronici, la
memorizzazione di file su supporti diversi. Infine, sta maturando anche in
Italia un'esperienza nata e affermatasi negli Stati Uniti. Si tratta di
Kall Kwick, un progetto di affiliazione per centri che offrono soluzioni a
colori (printing e design) per piccole quantità. Nei Kall Kwick il cliente
può richiedere biglietti da visita, carte da lettera, documentazioni
personalizzate partendo dal progetto e arrivando fino alla realizzazione
"fisica", in volumi anche limitati. Attualmente in Italia sono aperti
cinque centri, tutti nel Nord Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome