Cresce a due cifre il mercato dei software di sicurezza

I dati Gartner relativi allo scorso anno mostrano un comparto in decisa ripresa rispetto al 2009, attraversato da un profondo dinamismo, sia nei modelli di business, sia nella fisionomia dei suoi protagonisti.

È un comparto in decisa crescita quello del software di sicurezza.
Lo evidenzia Gartner, presentando i dati relativi all'intero 2010, chiusosi, il 31 dicembre scorso, con un giro d'affari complessivo di 16,5 miliardi di dollari, con un incremento del 12 per cento rispetto all'anno precedente.
Secondo la società di analisi, stiamo assistendo a un deciso recupero rispetto al 2009, quando la crisi economica e la riduzione dei budget It aveva penalizzato anche questo comparto.

Si tratta tuttavia di un segmento che sta attraversando una fase di rapida evoluzione, sia nei suoi modelli di business, sia nel suo perimetro.
In particolare, cresce la popolarità della Security as a Service, così come sempre più rilevante, secondo Gartner, è il contributo delle start up che sviluppano nuove tecnologie, spesso poi rilevate da aziende di più grandi dimensioni.
Tutti i player, nel contempo, giocano la carta dell'espansione sia per linee interne, provando ad allargare a nuovi mercati le loro attività, sia per linee esterne, acquistando sul mercato aziende con attività complementari alle loro.

L'analisi dei primi cinque player del comparto, vede prima Symantec, con un fatturato di 3,12 miliardi di dollari, in crescita del 5,8% anno su anno, e una share pari al 18,9 per cento del mercato totale.
La seguono McAfee e Trend Micro, rispettivamente con fatturati peri a 1,7 e 1,03 miliardi di dollari, mentre Ibm è quarta con 814 milioni di dollari, in crescita del 7,3%.
Best performer è Emc, che chiude l'anno a 626 milioni di dollari, in crescita del 25 per cento.
Esiste poi un numero significativo di "others", che rappresentano il 55 per cento del comparto e che hanno generato un fatturato di 9,8 miliardi di dollari, in crescita del 15,9 per cento anno su anno.

Va tuttavia sottolineato come i primi due player abbiano una forte presenza sia sul mercato consumer sia sul mercato delle imprese e come nel comparto rientrino anche realtà, come Ibm, Emc, Cisco e Ca Technologies, per le quali la sicurezza è solo un segmento di attività nel totale degli interessi della Corporation.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here