Confindustria Palermo e Intesa Sanpaolo a fianco delle Pmi siciliane

Disponibile uno stanziamento di 300 milioni di euro per promuovere la crescita, l’innovazione e l’internazionalizzazione.

Confindustria piccola industria di Palermo e Intesa Sanpaolo hanno siglato un accordo che prevede uno stanziamento di 300 milioni destinato alle Pmi industriali siciliane per rilanciare la competitività attraverso la crescita, l'innovazione, la promozione delle reti d'impresa e delle sinergie territoriali. Ma anche per sostenere l'internazionalizzazione al fine di aiutare le piccole e medie imprese a sviluppare nuove strategie sui mercati esteri attraverso il supporto operativo in 40 paesi.

L'intesa, che fa seguito a quella del 2009, conferma e prolunga gli strumenti introdotti per fronteggiare le principali emergenze della crisi, come la linea di credito aggiuntiva per la gestione degli insoluti, i programmi di ricapitalizzazione per il rafforzamento patrimoniale, l'allungamento fino a 270 giorni delle scadenze a breve termine e il rinvio rate su mutui e leasing, diventate poi oggetto dell'Avviso comune Abi del 3 agosto 2009.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here