Configurare un modem/router USB per connettersi senza fili

Tramite un access point “puro” è possibile aggiungere le funzionalità Wi-Fi richieste.

Dispongo di un modem/router Starbridge eb1040: il prodotto supporta connessioni al PC di tipo Ethernet e USB. Sarebbe possibile avere una connessione wireless?

Salvo rari casi in cui problemi specifici di compatibilità rendano non praticabile questa soluzione, “trasformare” un modem/router Ethernet/USB, come lo Starbridge eb1040 in un modem/router wireless è piuttosto semplice, se si dispone di un Access Point Wi-Fi
(da ricordare che quest'ultimo va scelto in modo tale che sia compatibile con la versione di protocollo supportata dalla scheda wireless del PC client: "a", "b", "g" oppure "n").

Una volta completata la configurazione ADSL, Ethernet, DHCP e firewall del modem/router cablato e dopo aver verificato che la connessione funzioni e che il dispositivo sia configurato per funzionare da DHCP server, basta infatti collegare alla porta Ethernet del router, al posto del PC, l'Access Point.

Quest'ultimo deve essere a sua volta configurato in modo da comportarsi come Access Point puro, senza funzionare a sua volta da DHCP server; inoltre l'adattatore Wi-Fi montato sul PC deve già essere stato configurato per l'SSID e l'eventuale chiave di sicurezza dell'Access Point, come in ogni normale installazione Wi-Fi.

In queste condizioni la tratta tra Access Point e chiavetta Wi-Fi del PC fa semplicemente le veci della connessione Ethernet con cavo fisico. Il modem/router non si accorge di nulla: distribuisce un indirizzo DHCP a chi glielo chiede, senza distinzioni fra l'Access Point e quei PC che lo raggiungono proprio attraverso quello stesso Access Point.

L'unica differenza sta nel fatto che, lato Windows, bisogna amministrare una connessione wireless anziché una a cavo, pertanto ci si deve preoccupare di immettere le impostazioni relative a SSID e chiave WEP/WPA/WPA2.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here