Con Partition Guru è più facile gestire gli hard disk

Problema Gestire file system, partizioni dei dischi e altre utilità in un unico programma Soluzione Partition Guru gestisce i file system di dischi fisici e virtuali recuperando file e intere partizioni

Per lavorare con le partizioni dei dischi e di altri supporti di memoria di massa,
occorre avere dimestichezza con termini e conoscenze tecniche di una certa complessità.
Per esempio, le partizioni possono essere primarie, estese o logiche.
Le prime sono destinate all'avvio del sistema operativo. Le partizioni
estese sono deputate a ospitare quelle logiche relative alle
parti in cui si divide un disco.

Dopo la creazione, c'è la formattazione. In Windows il file
system
più utilizzato è NTFS (New Technology File System),
mentre in passato era FAT32 (File Allocation Table a 32 bit). Ancora
oggi, però, può essere necessario formattare in FAT32 per compatibilità
con altri sistemi operativi e con dispositivi diversi dai computer (per esempio:
sintonizzatore digitale terrestre e autoradio con porta USB).

Gestire partizioni diventa più agevole con specifici programmi di utilità,
come Partition Guru per Windows.

Non solo partizioni
Più che un “gestore di partizioni”, Partition Guru
dovrebbe essere considerato un completo programma di gestione dei dischi, in
senso lato.

Il nome indica che si occupa di creazione, modifica ed eliminazione delle partizioni
dei supporti di memoria di massa. In realtà, però, comprende anche
diverse altre funzioni di utilità del tipo:
• gestione del file system (azioni su cartelle e file)
• recupero di file cancellati
• recupero di partizioni cancellate
• gestione di partizioni virtuali (VMWare, Virtual PC,
Virtual Box)
• clonazione di dischi e partizioni

Un'altra di esse, Check Partition Table Error, controlla l'esistenza
di errori nella tabella della partizione selezionata per indicare le possibili
soluzioni.

Tra le funzioni elencate, la gestione delle clonazioni è particolarmente
utile per motivi di sicurezza. Con essa, Partition Guru crea copie
di partizioni su supporti di memoria esterni, sotto forma di elenco di file
o in un unico file con l'immagine del contenuto.

In caso di eventi negativi, si può riportare nuovamente il contenuto
della copia sul supporto di memoria, ripristinando lo stato precedente.

Caratteristiche della versione free
Partition Guru è disponibile in una versione commerciale e in
una freeware. Nel sito Internet del produttore è pubblicata
una tabella in cui le singole caratteristiche vengono messe a confronto, riportate
riga per riga in due colonne affiancate.

In una cella può esserci un segno di spunta se la funzione è
presente, nulla se non lo è. Una scritta di colore rosso indica che la
funzione è presente, ma con qualche limitazione. La versione commerciale
comprende tutte le funzioni, mentre quella freeware solo le principali,
le più utili per tutti.

Entrando nel merito, nella versione gratuita sono presenti praticamente tutte
le attività di gestione delle partizioni e quelle di gestione del file
system
(creazione e modifica del nome delle cartelle; copia, cancellazione,
cambio del nome dei file).

La possibilità di recuperare file e partizioni cancellate è disponibile
solo per i dischi rigidi del computer locale e non per penne USB o dischi virtuali.
Questi ultimi sono solo leggibili, mentre la versione commerciale ne permette
la gestione completa.

Le funzioni di clonazione eseguono copie di salvataggio di partizioni, mentre
quelle di restore permettono di ripristinare lo stato preesistente,
leggendo i dati dalla copia di backup.

Carta
d'identità
Software: Partition Guru Free Edition
Categoria: Utility
Versione: Freeware
Lingua: Inglese
S.O. Windows 7, Vista, XP
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here