Con i marketplace si compra e si vende online

La vendita e l’acquisto di prodotti fra aziende è la parte più importante del commercio elettronico

Un'azienda di piccole o medie dimensioni che non si sia mai confrontata con
il commercio elettronico, ma che decida di intraprendere attività di business
online, può trovare in un Marketplace un primo rassicurante
approccio
, una sorta di guida al suo debutto sul mercato globale. Un
approccio rassicurante, si diceva, sia da un punto di vista operativo (in genere
l'utilizzo dei servizi è piuttosto semplice e ben supportato dall'amministratore
del Marketplace stesso) che da un punto di vista finanziario; l'investimento
necessario, infatti, per far parte di queste piazze virtuali non è
troppo impegnativo
neppure per una piccola azienda che può così anche
contare su un rischio davvero minimo.


Inoltre grazie ad un sistema di gestione piuttosto semplice, per le azienda
l'operatività è pressoché immediata ma soprattutto una Pmi può contare
(soprattutto se si parla di Marketplace verticali) su un ottimo mezzo
per aumentare la propria visibilità, obiettivo tanto ambito
quanto difficile da conquistare nel mercato della rete.


 


I vantaggi per i buyer


Per un'impresa che voglia trovare in Internet un mezzo per ampliare le
proprie possibilità di business, una piazza di mercato virtuale offre numerosi
vantaggi. Vediamone i più significativi: il primo è la possibilità di
ricevere e visualizzare le offerte
del mercato sette giorni su sette e
ventiquattro ore su ventiquattro può contare su una facilità di confronto tra
prodotti alternativi dello stesso settore Anche per una Pmi l'utilizzo del
marketplace può portare alcuni vantaggi. Per esempio può rivelarsi una
possibilità di aumentare il numero di fornitori (o semplicemente di trovarne
migliori o con costi più bassi) così come è possibile ampliare con una spesa
limitata il numero dei propri clienti. Interessnte è anche il meccanismo
delle aste
soprattutto nel caso di scorte ormai difficili da piazzare,
mentre spesso questi mercati virtuali offrono anche una serie di news e
informazioni di mercato se si acquista tramite aste si possono ottenere offerte
molto convenienti per prodotti o servizi unici poter usufruire di servizi a
valore aggiunto come informazioni e suggerimenti sul mercato di proprio
interesse e sull'andamento di quest'ultimo on ed offline, o, ad esempio, servizi
di logistica specializzata spesso già inclusi nel costo della transazione


 


I vantaggi per i seller


Per una piccole media impresa che invece cerchi nel business online un nuovo
sbocco per la propria attività entrare come fornitore in un Marketplace offre
altrettanti vantaggi: proporre i propri prodotti 24 ore su
24, 7 giorni su 7
immettere online informazioni dettagliate
su ogni nuovo prodotto/servizio proposto acquistare con un investimento non
molto gravoso una buona visibilità su un mercato già ben targettizzato ampliare,
quindi, il proprio giro d'affari adottando anche nuovi canali di vendita
migliorare il rapporto con i propri clienti grazie alla facilità di contatto ed
alla possibilità di generare in modo semplice e veloce offerte
personalizzate e calibrate sulle esigenze espresse dal buyer abbassare i costi
di vendita e di gestione (eliminando l'intermediazione) gestire e smaltire con
migliori possibilità le eccedenze di magazzino (grazie alle aste ad esempio)
potersi appoggiare ai servizi logistici forniti da Marketplace stesso aumentando
così la qualità del servizio offerto nel caso di vendite tramite aste poter
contare su un numero molto alto di compratori e, di conseguenza, su transazioni
molto favorevoli

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here