Con FRITZ!Box 7490, AVM accelera la rete domestica

Il nuovo modem/router consente di raggiungere contemporaneamente velocità di trasferimento dati di fino a 1.300 Mbit/s con standard AC e fino a 450 Mbit/s con standard N. Inoltre, propone una ricca raccolta di funzioni grazie all’impiego del nuovo sistema operativo FRITZ!OS 6.01.

L’obiettivo
della tedesca AVM era duplice: da una parte dare maggiore sprint alla rete
wi-fi domestica, dall’altra rendere disponibili nuove funzioni in grado di
rendere più versatile sia la connessione sia l’utilizzo dei vari dispositivi
connessi. E per raggiungere tale obiettivo la società ha realizzato il FRITZ!Box
7490, un modem router dotato del nuovo standard Wireless AC per reti
wi-fi veloci che, grazie tre antenne
indipendenti
(architettura MIMO 3×3), garantisce un alto throughput a
distanze elevate. Da sottolineare che è possibile impiegarecontemporaneamentesia
la rete wireless AC con una velocità di
trasferimento dati di fino a 1.300 Mbit/s (5 GHz), sia la rete wireless N con
un throughput di fino a 450 Mbit/s (2,4 GHz)
.

Il
nuovo FRITZ!Box consente di effettuare chiamate
in qualità HD
ed è utilizzabile con tutte
le più comuni tipologie di telefono
: cordless DECT (permette 3 chiamate in contemporanea), IP, ISDN
e analogico. E’ inoltre pensato come piattaforma ideale per la gestione delle
applicazioni domotiche e multimediali: in questo senso offre un media server per la riproduzione di
file audio, video e immagini, la funzionalità
NAS
per accedere a tutti i file condivisi in rete e il controllo delle prese intelligenti FRITZ!. Per la connettività,
sono presenti 4 porte Gigabit Lan e 2
porte USB 2.0/3.0
.

FRITZ!Box
7490 arriva sul mercato con già a bordo la nuovissima
versione 6.01 del sistema operativo sistema operativo FRITZ!OS
, rilasciata
da pochi giorni e che integra opzioni come il controllo dei genitori sulla
navigazione dei minori, la sincronizzazione dei contatti personali archiviati
nel cloud, la funzione di “Wake on LAN” via Internet e la telefonia via rete
wi-fi con gli smartphone. A ciò aggiunge anche il supporto di Google Play Music
per ascoltare la propria collezione musicale direttamente dal cloud e
una notevole semplificazione dell'accesso VPN (Virtual Private Network) alla
propria rete per favorire in particolare la fruizione di risorse e contenuti attraverso
la nuova generazione di smartphone e tablet. FRITZ!OS si fa
garante della sicurezza tramite
la cifratura di fabbrica delle comunicazioni wi-fi e DECT.

FRITZ!OS
6.01 può essere installato gratuitamente su tutti i modem router di AVM per
usufruire delle nuove funzionalità. La società precisa però che attualmente FRITZ!OS
6.01 dismette in via temporanea sul FRITZ!Box 7390 e sull 7360 v1 il
servizio SMB
, che consente di accedere dall'interno della
rete in modalità "lettura / scrittura" ai file salvati sul disco USB
collegato al FRITZ!Box. Tale indisponibilità non ha alcun impatto su tutte le
altre funzionalità FRITZ!NAS, né sull'accesso via FTP, browser o MyFRITZ ai
propri contenuti. AVM raccomanda quindi di valutare, qualora si impieghi un
7390, se all'interno della propria infrastruttura l'uso del servizio SMB sia
più rilevante della fruizione delle novità incluse nel nuovo firmware. Qualora
lo fosse, per installare il nuovo sistema operativo AVM suggerisce di attendere
il prossimo aggiornamento, che dovrebbe essere disponibile nel giro di qualche
mese.

Il nuovo
FRITZ!Box 7490 è già in vednita al prezzo di listino di 289 euro IVA inclusa.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here